Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nuovo ponte, al cantiere al Campasso finalmente inizia la rimozione delle montagne di detriti fotogallery

Il materiale sarà bagnato per tutte le fasi di lavorazione e nei primi giorni saranno effettuati campionamenti ambientali

Genova. Sono iniziate, dopo mesi di attesa – era giugno quando i monconi di ponte Morandi e gli edifici di via Porro iniziarono a essere abbattuti – le attività di deferrizzazione e da domani inizierà il trasferimento del materiale attualmente stoccato nell’area del parco ferroviario del Campasso.

Lo comunica la struttura commissariale per la ricostruzione del ponte di Genova. I detriti saranno in parte destinati al cantiere di Ponente, per la riprofilatura delle attuali aree di cantiere, e in parte ad aree di competenza di Autostrade. L’intervento avrà una durata di circa tre mesi.

Al fine evitare la dispersione delle polveri il materiale verrà mantenuto umido durante tutte le fasi di lavorazione e coperto durante le fasi di movimentazione. Inoltre, durante i primi cinque giorni di attività, verranno effettuati campionamenti ambientali. All’esito di questi primi campionamenti e in accordo con l’autorità competente, verrà valutato come proseguire con i monitoraggi.

I tecnici di Ireos lavoreranno dotati di tutti i dispositivi di protezione necessari e idonei per maneggiare il materiale derivante dalla demolizione del ponte e delle case di via Porro.