Quantcast
Cartolina d'autunno

Maltempo: allagamenti, alberi caduti, frane e il Bisagno sopra il primo livello di guardia fotogallery

Le intense piogge di queste ore hanno creato criticità e disagi

Genova. Una cartolina d’autunno: con l’intensa pioggia di queste ore tornano a farsi sentire le criticità legate al dissesto idrogeologico caratteristico della nostra regione, e di Genova in particolare, anche se siamo a Marzo.

I fenomeni più intensi si sono verificati in Val Bisagno, dove sono diverse le segnalazioni per allagamenti della sede stradale: criticità in Corso Sardegna, con piazza Giusti sotto diversi centimetri d’acqua, e fiumi d’acqua in piazzale Bligny. Problemi anche in Val Fontanabuona, dove un grosso albero è caduto sulla provinciale 42 nei pressi di Romaggi, interrompendo la viabilità. Da notare che il livello del Bisagno è cresciuto rapidamente fino a superare il primo livello di guardia in zona Firpo, poco prima della 16, per poi iniziare a calare.

Problemi anche alle Gavette e sulla strada per San Pantaleo, dove si sono registrati allagamenti e qualche smottamento. In particolare a Creto un grosso masso ha invaso la strada, creando problemi alla viabilità.

In Val Polcevera si segnala il solito sotto passo ferroviario di San Quirico, allagato come tante volte abbiamo visto lo scorso novembre (e in tante altre occasioni), mentre sulla A26 si viaggia con la scorta veicoli della stradale per le condizioni della strada. La neve, inoltre, cade sulla A6: chiusa la carreggiata sud, in ottemperanza delle disposizioni di sicurezza, si transita sulla carreggiata nord grazie ad un by pass.