Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella-Crotone, mister Boscaglia: “Giocare a porte chiuse è assurdo, è un danno enorme per tutti” risultati fotogallery

Le parole dell'allenatore al termine dell'incontro perso 1 a 2

Chiavari. Nel silenzio surreale del Comunale di Chiavari il Crotone batte 2 a 1 la Virtus Entella e continua la sua corsa verso la Serie A.

Calcio, Serie B: Virtus Entella vs Crotone

Nella prima partita in Italia giocata a porte chiuse per prevenire il coronavirus, la squadra biancoceleste, nonostante una buona prova, non è riuscita a riscattare la sconfitta di qualche giorno prima contro il Benevento.

Mister Roberto Rocco Boscaglia commenta: “Il risultato di per sé non ci sta, perché abbiamo iniziato molto meglio di loro, abbiamo preso gol e nonostante il colpo subito abbiamo reagito subito creando due o tre palle gol nitide senza mai rischiare niente, siamo stati sempre in partita pressando alti. Nel secondo tempo abbiamo riniziato così, abbiamo fatto veramente tanto, c’era un fallo da rigore clamoroso secondo me che purtroppo non c’è stato fischiato, non visto dall’arbitro o non ritenuto da rigore. Alla fine abbiamo dovuto fare qualche altro cambio per qualche infortunio e naturalmente, quando subentra anche un po’ di stanchezza, la loro qualità è venuta fuori. Abbiamo subito il 2 a 0 che purtroppo è stata una mazzata incredibile per noi”.

“Nonostante questo, però, la squadra ha avuto sempre reazione – prosegue l’allenatore -. Il gol del 2 a 1 è stato fatto troppo tardi. Portiamo a casa una prestazione comunque buona ma un risultato negativo. In questo momento sta andando così, dobbiamo prendere per buono quello che abbiamo fatto in campo. Martedì ce n’è un’altra”.

“Giocare a porte chiuse è assurdo. Non voglio più commentare questa cosa perché penso che sia veramente assurdo. Ci siamo attenuti a quelle che sono le disposizioni degli organi competenti, però se dobbiamo continuare così è meglio non giocare e recuperare le partite dopo gli Europei, magari. Penso che sia un danno enorme per tutti quanti, non solo per l’Entella”.

Domani sera i chiavaresi torneranno in campo. “Recuperiamo qualcuno sicuramente, quindi non è questo il problema. Dobbiamo preparare una partita importante per andare a Trapani e fare la nostra partita, dobbiamo incominciare a cercare di portare punti a casa, perché è così che funziona: devi adesso pensare, guardare davanti e guardare dietro. Come abbiamo sempre detto, vinci due partite e ti trovi a ragionare per i playoff, ne perdi due e ti guardi dietro perché hai timore che gli altri da sotto ti montino su. Adesso dobbiamo recuperare un po’ e poi prepariamo la partita di Trapani”.