Nuove regole

Emergenza coronavirus, anche il Gaslini sospende tutte le prestazioni non urgenti

Lo stop vale per tutti i pazienti provenienti dall'intero territorio nazionale

Genova. Anche l’istituto Gaslini sospende tutte le prestazioni non definite “indifferibili” e quelle legate a condizioni di urgenza per far fronte all’emergenza coronavirus. Lo comunica la direzione sanitaria in una nota. Lo stop vale per tutti i pazienti provenienti dall’intero territorio nazionale.

Le prestazioni indifferibili, che rimarranno garantite, sono:
– Visite ambulatoriali codici U e B;
– Trattamenti terapeutici/riabilitativi non rimandabili (chemio e radioterapie, trasfusioni, protocolli di sperimentazione in corso, terapie sostitutive, ecc.) e percorsi diagnostici finalizzati alla loro attivazione e/o follow-up;
– Prestazioni e procedure diagnostiche e/o terapeutiche in anestesia generale programmate (punture lombari, puntati midollari, diagnostica RM e TC, ecc.) che rispondono ai criteri di urgenza o indifferibilità;
– Attività di diagnosi prenatale in corso di gravidanza e di tutela della maternità, ad esclusione dei corsi pre-parto;
– Medicazioni e rimozioni gessi e tutori
– Screening neonatali tempo dipendenti (eco anche, screening audiologico neonatale, test del riflesso rosso, screening fibrosi cistica, ecc)
– Tutti gli interventi chirurgici classificati come afferenti alla classe di priorità A come definita dalle linee guida ministeriali salvo diversa e più puntuale valutazione clinica.

Sono invece sospese dal 10 marzo e sino almeno al 15 aprile le prestazioni sanitarie definibili come “differibili”, ossia quelle non presenti nell’elenco precedente, per tutti i pazienti provenienti da tutto il territorio nazionale. L’Istituto Gaslini procederà attraverso i propri servizi a sospendere le prestazioni differibili come sopra individuate e già prenotate e si impegna a riprogrammare appena possibile quanto sospeso ricontattando direttamente l’utenza.

Più informazioni
leggi anche
  • Stop
    Coronavirus: la Liguria blocca tutte le prenotazioni Cup, sospese le prestazioni già fissate
  • Bilancio
    Coronavirus, salgono ancora i contagi: in Liguria 132 casi, 9 morti e quasi mille persone in isolamento
  • Trasfusioni in sicurezza
    Coronavirus, l’appello del San Martino: “Continuate a donare sangue senza timori”
  • Buona notizia
    Coronavirus, il paziente 0 della Liguria verso guarigione. Pronti nuovi 20 letti in terapia intensiva
  • Servizi
    Coronavirus, la polizia locale di Genova riceve solo su appuntamento
  • Dilemma
    Scegliere chi salvare, la guida etica quando il coronavirus avrà azzerato i posti letto