Via mare

Coronavirus, traghetti regolari ma passeggeri a bordo solo con autocertificazione

L'autocertificazione prevede esigenze lavorative, di necessità o di salute

msc crociera - terminal traghetti - porto di genova

Genova. Dopo lo stop alla crociera di Msc Opera che sta creando allarme anche per i traghetti arriva la precisazione di stazioni marittime dopo il decreto di ieri sera del presidente Giuseppe Conte.

“C’è un discorso di continuità territoriale per i traghetti, quindi continueranno a navigare per le merci. Per quanto riguarda i passeggeri, imbarcheranno con l’autocertificazione” ha detto Edoardo Monzani, amministratore delegato di stazioni Marittime, la società che gestisce i terminal passeggeri di Genova, alla luce del nuovo decreto del governo che fa diventare “zona protetta” tutto il Paese.

L’autocertificazione riguarda unicamente le esigenze lavorative, di necessità o di salute. Non è possibile evidentemente in questo momento pensare di imbarcarsi per una vacanza.

“Per quanto riguarda le crociere – ha concluso – stiamo aspettando comunicazioni dalle compagnie”.

Più informazioni
leggi anche
Generica
Emergenza
Coronavirus, disastro crociere: disdette a raffica, Msc cancella partenza da Genova
fiera primavera gente bilancio
Stop
Coronavirus, rimandata a maggio la Fiera Primavera di Genova
blocco autotrasporto tir dicembre 2013
Problema
Coronavirus, le merci non si fermano: “Camionisti a rischio contagio, servono mascherine”