Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, Toti: “Entro giovedì nuove mascherine da Cina e Usa”

Più informazioni su

Genova. “Stiamo lavorando perché tutti coloro che ne hanno bisogno abbiano i dispositivi di protezione individuale. La nostra Protezione civile ha già distribuito ai sindaci, per i lavoratori più esposti dei servizi pubblici essenziali, le prime mascherine. Domani aspettiamo un carico dagli Usa, tra domani notte e dopodomani aspettiamo un primo carico dalla Cina. Contiamo che tra la fine di questa e l’inizio della prossima la nostra catena logistica diventi efficiente e continuativa in modo da fornire mascherine a tutti coloro che sono chiamati a uscire di casa: prima i lavoratori più esposti, poi tutto gli altri che ne avranno bisogno”. Il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti fa il punto sulla situazione Coronavirus.

“Stiamo lavorando su tutti i fronti – prosegue il governatore – I posti letto al San Martino stanno crescendo, la cosiddetta nave ospedale ha ricevuto ieri i primi ricoverati e oggi ne sta accogliendo altri. Tutto il sistema sanitario, con un incredibile sforzo, per ora sta reggendo l’urto della malattia: stiamo togliendo dalle sale di rianimazione alcune persone che per fortuna ce l’hanno fatta, rimandando a casa e cercando luoghi in cui ospitare persone che sono uscite dalla fase acuta della malattia per liberare letti d’ospedale”.

“Si comincia a scorgere qualche lieve segnale del fatto che la tensione possa abbassarsi nei prossimi giorni e nelle prossime ore – conclude Toti – per questo bisogna tenere duro, ognuno deve fare il suo dovere fino in fondo, sia chi deve restare a casa sia quelli che sono chiamati a uscire per il loro lavoro: medici, infermieri, chi lavora nei supermercati, le forze dell’ordine. Nessuno oggi può permettersi di fare un passo indietro”.