Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, “sto facendo jogging” in jeans e giubbotto: molte denunce in Corso Italia

Fermate anche diverse coppie (non solo di giovani) che facevano una passeggiata troppo lontano da casa

Più informazioni su

Genova. Sono intensi i controlli della polizia di Stato soprattutto nelle zone a maggior rischio assembramento a partire da corso Italia e, chi non rispetta le regole, non sfugge alla denuncia. Come il genovese di 42 anni sorpreso ieri sera a passeggio in jeans e giubbotto intorno alle 22.30. Ha provato a giustificarsi con i poliziotti dicendo di essere andato a fare jogging ma visto l’abbigliamento, è scattata la denuncia.

Sempre in corso Italia ieri pomeriggio sono stati denuncianti dalle volanti una donna di Novi ligure di 32 anni ed un viterbese di 26 anni, a passeggio lontano dal proprio domicilio e incuranti della distanza di sicurezza. I due giovani hanno anche detto ai poliziotti che il decreto è “esagerato”. “Siamo usciti perché lo fanno tutti”.

Sempre in Corso Italia, intorno alle 21, è stata denunciata anche un’altra coppia di 52 e 54 anni anche loro in libera passeggiata lontani da casa.