Attenzione

Coronavirus, Regione Liguria segnala tentativi di truffe su tamponi a domicilio

La cittadinanza è invitata a telefonare al Nue 112 per denunciare simili tentativi di frode

truffa anziani

Genova. I truffatori si adeguano alle onde emotive e mettono in atto piani particolarmente subdoli per entrare in casa delle persone e spillare denaro.

Alla Regione Liguria sono arrivate segnalazioni di tentativi di truffa con persone che telefonavano spacciandosi per operatori e avvertire che sarebbero passati a fare il tampone.

L’ente smentisce che né il 118 né la protezione civile sono incaricati di fare tamponi a tappeto a tutta la popolazione.

La cittadinanza è invitata a telefonare al Nue 112 per denunciare simili tentativi di frode.

Regione Liguria ha dato mandato ai propri uffici per procedere nelle sedi opportune.

leggi anche
Generica
Chiaro?
Coronavirus, Toti: “Tamponi e mascherine sono un feticcio, dovete solo tapparvi in casa”

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.