Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, per strada con l’autocertificazione: “Vado a comprare la droga”. E la aveva già in tasca

Un giovane genovese è stato sorpreso in via Balbi e denunciato dalla polizia

Più informazioni su

Genova. Non si interrompe l’infinita serie di aneddoti, a volte esilaranti, di bizzarre motivazioni addotte nella compilazione del modulo di autocertificazione necessario per effettuare spostamenti in città ai sensi del decreto anti Coronavirus.

Ma è davvero “stupefacente” quanto trovato scritto sul form ministeriale da alcuni agenti di polizia del commissariato di Pré, ieri pomeriggio, in via Balbi, in pieno centro.

Imbattutisi in un ragazzo, un 26enne genovese, gli hanno chiesto come mai fosse per strada e questo ha mostrato loro l’autocertificazione compilata con la dicitura: “vado a comprare dello stupefacente!!??…”

In effetti il giovane aveva con sé una bustina contenente 11 grammi di cannabis, forse appena acquistata. E’ stato denunciato e segnalato come assuntore alla prefettura.