Quantcast
Nuovo

Coronavirus, nuovo caso in un hotel di Finale Ligure

Si attendono anche i risultati di un tampone effettuato su un marittimo in servizio su un mercantile attualmente di stanza a Vado Ligure

Caso di coronavirus in un hotel di Finale Ligure

Liguria. Nuovo caso di coronavirus a Finale Ligure. Si tratta dell’ospite dell’hotel Corallo, nel rione Pia, nel quale sono presenti altri 39 ospiti lombardi (non provenienti dai comuni “interdetti” ma da aree limitrofe del cremonese e del piacentino) e 12 dipendenti. Lo ha annunciato questa sera il governatore della Liguria, Giovanni Toti, nel corso dell’ormai consueto incontro con i media.

La struttura ricettiva è isolata, sono già partite le verifiche sulle generalità degli ospiti, con particolare attenzione alle zone di provenienza. Con l’ordinanza scatta anche la quarantena, che sarà già in vigore da questa sera. Secondo le prime informazioni si tratta di persone entrate in contatto con dei casi positivi. Nella giornata di domani inizieranno i “preparativi” per il loro trasferimento nei territori di origine.

Si attendono anche i risultati di un tampone effettuato su un marittimo in servizio su un mercantile (nave porta-container) attualmente di stanza a Vado Ligure.

In totale sono 25 i casi di coronavirus confermati sul territorio ligure. Le autorità sanitarie sono in attesa dei risultati di altri 6 tamponi.

Sono 14 i ricoverati: uno è a Spezia, uno a Imperia, due a Savona e uno ad Albenga; gli altri sono al San Martino di Genova. (uno di loro è stato dimesso in giornata). I pazienti che non si trovano al San Martino sono tutti in buone condizioni; solo un ricoverato al San Martino si trova in terapia intensiva, ma le sue condizioni portano i medici ad essere “moderatamente ottimisti”. Un’altra paziente di 87 anni sta facendo “ventilazione non invasiva” e si trova in condizioni relativamente positive. Al San Martino c’è anche un altro paziente giunto in giornata dall’ospedale di Albenga e tuttora in valutazione.

I soggetti in vigilanza attiva, invece, sono scesi a 431 unità: di questi, 28 sono in Asl1, 209 in Asl2, 59 in Asl3, 45 Asl4 e 90 in Asl5.

I nuovi casi provengono dal savonese: uno da Alassio, altri due da Laigueglia. Un caso è rappresentato da una turista che doveva essere trasferita dall’hotel in quarantena presso la propria abitazione: essendo le sue condizioni di salute peggiorate, la donna è rimasta ricoverata presso le strutture ospedaliere del nostro territorio.

Più informazioni
leggi anche
Generica
Sperimentale
Coronavirus, a Genova il Remdesivir, farmaco anti Ebola. Bassetti: “Ordinato negli Usa”