Quantcast
Solidarietà

Coronavirus, le palestre HiFit fanno lezione su Facebook e raccolgono fondi per il San Martino

L'attività prosegue on line con tutorial gratuiti e on demand, l'obbiettivo primario questa volta non è stare in forma bensì aiutare medici e infermieri in prima linea

Generica

Genova. Il multi-club HiFit di Genova è ovviamente chiuso a causa dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus ma l’energia di tutti gli istruttori resta. Grazie a sette corsi in diretta Facebook dal lunedì al venerdì una community di oltre 2000 persone continua ad allenarsi da casa e senza nessun costo. Nel weekend, inoltre, almeno due corsi al giorno on demand per tutti.

L’iniziativa di HiFit è di facile accesso. Basta registrarsi qui https://hifit.it/iscrizione-gruppo-facebook/ per entrare in… “palestra” e continuare a tenersi in forma nonostante le dovute misure intraprese dal governo.

HiFit, inoltre, ha deciso di dare un segnale importante attraverso una raccolta fondi, ora di primaria importanza. “In questo momento molto complicato dal punto di vista sociale e sanitario, anche HiFit ha deciso di scendere in campo per vincere questa partite. Il lavoro svolto da medici e scienziati è encomiabile e, pertanto, HiFit vuole supportarli concretamente – si legge in una nota –
l’obiettivo è aiutare l’Ospedale Policlinico San Martino di Genova raccogliendo fondi da dedicare all’acquisto di materiale medico e/o sanitario utile per fronteggiare l’emergenza COVID-19”.

C’è bisogno di attrezzature per l’UTI (unità di terapia intensiva), CPAP (ventilazione meccanica a pressione positiva continua), dispositivi di protezione (tute, mascherine e occhiali protettivi) e tanto altro ancora.

“Ci alleniamo ogni giorno per diventare più forti. Questo è il momento di dimostrarlo, anche una piccola donazione può fare la differenza per uscire da questo momento difficile”. Per scoprire come fare contattare le palestre attraverso i canali social o aderire a una delle molte raccolte fondi già esistenti. Questo il link per il crowdfunding.

Più informazioni
leggi anche
Generica
C'è da fare
Taxi gratis per medici e infermieri, pasti gourmet e macchinari: i 1000 volti della solidarietà per il San Martino