Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, l’accesso al supermercato si prenota per evitare le code: la sperimentazione di Coop Liguria

Contestualmente, è stato attivato un nuovo punto di consegna delle spese effettuate tramite il servizio “Coop Drive” per aumentare il numero di spese prenotabili ogni giorno

Genova. Per tutelare ancora meglio la sicurezza di soci, consumatori e personale, riducendo le code che in questi giorni si formano all’ingresso dei punti vendita per la necessità di contingentare gli accessi, l’Ipercoop “L’Acquilone” di Genova sperimenta il nuovo servizio “CoD@Casa”, che permette di prenotare la fascia oraria nella quale ci si recherà a fare la spesa per pianificare meglio le presenze all’interno dell’ipermercato, garantendo il puntuale rispetto delle distanze di sicurezza.

La prenotazione può essere effettuata online oppure per telefono, al numero 010 9139400.

Per effettuare la prenotazione online, basta accedere al sito ed effettuare una registrazione molto agile, autorizzando Coop Liguria al trattamento dei dati personali. A questo punto il cliente può scegliere la fascia oraria in cui intende fare la spesa e riceve una conferma di prenotazione.

Una volta arrivato in negozio nella fascia oraria prestabilita, gli basterà presentare all’addetto che presidia l’ingresso la stampa della prenotazione, oppure mostrargliela sul cellulare, per accedere senza fare code. Lo stesso avverrà per chi ha prenotato per telefono, semplicemente comunicando all’addetto il proprio nome.

Per ogni fascia oraria Coop Liguria metterà a disposizione solo il numero di posti idoneo a garantire il pieno rispetto delle distanze di sicurezza.

Contestualmente, è stato attivato un nuovo punto di consegna delle spese effettuate tramite il servizio “Coop Drive” per aumentare il numero di spese prenotabili ogni giorno.

CoD@Casa è la soluzione sviluppata gratuitamente da “Sopra Steria”, leader europeo della trasformazione digitale, sulla piattaforma messa a disposizione da Salesforce, leader globale del CRM.

“In questo momento in cui mantenere il distanziamento sociale è l’unica arma che abbiamo contro il coronavirus – spiega il responsabile innovazione di Coop Liguria Giovanni Clavarino – riteniamo sia importante tenere sotto ferreo controllo il numero di persone presenti all’interno dei nostri negozi ed evitare assembramenti all’esterno. Per questo abbiamo deciso di sperimentare questo nuovo servizio che, se sarà ben accolto da soci e clienti, potrà essere esteso a tutti i nostri punti vendita. Inizialmente continueremo a riservare una quota di accessi a chi si presenta direttamente in ipermercato, ma l’obiettivo è spingere Soci e clienti a effettuare la prenotazione. Ringraziamo ‘Sopra Steria’ e Salesforce per questa opportunità che ci hanno messo a disposizione gratuitamente, come servizio alla comunità”.