Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, la Sardegna blocca carico di mascherine: a Genova ne arriverà una parte destinata agli ospedali

Il carico, destinato ai privati, era stato sequestrato dai Nas e diventato di proprietà della Regione. Grazie a un accordo con la Liguria una parte arriverà per l'emergenza ligure

Più informazioni su

Genova. Saranno destinati al personale sanitario in servizio negli ospedali sardi i dispositivi di protezione individuale, tra cui mascherine, guanti e camici, già stoccati nel container che in queste ore avrebbe dovuto lasciare l’isola dal porto di Cagliari per raggiungere Genova e rifornire il mercato privato.

La Sardegna, in accordo con la Regione Liguria ha “acconsentito che una parte dei dispositivi possa raggiungere Genova esclusivamente per la fornitura degli ospedali liguri in caso di comprovata difficoltà”. Lo rende noto il governatore sardo, Christian Solinas, che ha bloccato l’invio in Liguria di una parte del materia stoccato regolarmente e requisito dalla prefettura attraverso i Nas.

“È materiale necessario per i nostri ospedali – dice – Non posso permettere che lasci l’isola. In questa fase di emergenza abbiamo il dovere di garantire i dispositivi di protezione ai nostri operatori sanitari che operano quotidianamente in prima linea”.

Le mascherine in partenza per Genova erano un carico esclusivamente destinato ai privati e per questo è stato sequestrato dai Nas. La Regione Sardegna avrebbe a quel punto potuto tenerle legittimamente anche tutte ma grazie a un accordo tra il governatore Solinas e il governatore ligure Giovanni Toti è stato deciso che una parte del carico sarà destinato alle esigenze degli ospedali liguri.