Simbolo

Coronavirus, la Lanterna si illumina con il tricolore “per dare coraggio all’Italia”

Le luci del nostro faro per "dare forza in questa battaglia"

lanterna tricolore

Genova. Il complesso monumentale della Lanterna di Genova, parte del Mu.MA – Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni insieme a Galata Museo del Mare, Commenda di Prè e Museo Navale di Pegli, è animato da un ricco programma di eventi, organizzati per la sua massima valorizzazione da Associazione Amici della Lanterna e PHAROS light for heritage.

Tricolore per l’Italia e per Genova
Dopo il discorso alla Nazione di ieri sera del premier Giuseppe Conte, che ha annunciato ulteriori misure per il contenimento dell’emergenza da CODIV-19, il simbolo di Genova si è illuminato con i colori della bandiera italiana: un segnale di speranza e fiducia a supporto dell’Italia e di Genova, la cui tenacia nelle avversità è stata anche recentemente sottolineata.
La Lanterna manterrà l’illuminazione tricolore anche questa sera.

Viola per la Cultura: #iorestoacasa #laculturanonsiferma #L’Italiachiamò
Il Complesso Monumentale della Lanterna di Genova rafforza la sua adesione alla campagna #iorestoacasa promossa dal MIBACT per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da CODIV-19, illuminandosi in viola, venerdì 13, in concomitanza con “L’Italia chiamò”, maratona solidale finalizzata alla raccolta fondi per il Dipartimento Protezione Civile: con protagonisti del mondo della cultura, della scienza, dell’economia, dell’innovazione, voci e volti della radio e della TV, attori, scrittori, cantanti, scienziati e tanti musei italiani, tutti uniti per raccontare al mondo come reagisce l’Italia davanti all’emergenza coronavirus, in onda venerdì 13 marzo, dalle ore 6 alle 24 su www.youtube.com/MIBACT

Coraggio e resilienza, per riscoprire il nostro patrimonio culturale e riempirsi gli occhi di bellezza.

leggi anche
lanterna tricolore
Idea
“Colora la tua Lanterna”, ecco il concorso online: stavolta l’illuminazione la scelgono i bambini

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.