Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, in arrivo in porto la nave ospedale con 100 posti letto

L'allestimento permetterebbe di alleggerire le strutture sanitarie a terra

Più informazioni su

Genova. Un’unità navale per gestire il post degenza e la presa in cura dei malati in dimissione, in modo da poterli assistere in maniera sicura alleggerendo il carico sugli ospedali.

A questa idea sta lavorando Regione Liguria, insieme ad Asl3, Alisa e i dirigenti degli ospedali genovesi e l’armatore di Msc: l’allestimento o di un traghetto o di una nave da crociera con almeno un centinaio di posto letti per poter smistare le persone nell’ultima fase della loro degenza relativa all’infezione del coronavirus.

“Un’opportunità in più per assicurare l’assistenza medica nel percorso di post degenza – ha sottolineato il governatore Giovanni Toti – per tutte quelle persone che riscontrano situazioni di fragilità perchè soli o perchè non possono rientrare a casa immediatamente”.

Le tempistiche dipendono da molti fattori, su tutti la possibilità di dedicare del personale sanitario alla struttura, ma anche sulla definizione dei protocolli di sicurezza che una struttura del genere deve avere anche per il personale di bordo.