Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, diffida del Codacons a Regione Liguria: “Requisire posti letto nelle cliniche private”

L'associazione a tutela dei consumatori ha inviato un elenco di strutture, alcune delle quali però stanno già collaborando con il sistema sanitario

Più informazioni su

Genova. A fronte dell’aggravarsi dell’emergenza Coronavirus in Italia il Codacons ha inviato oggi una diffida a Regione Liguria affinché adotti misure eccezionali per incrementare i posti letto in terapia intensiva da destinare alla cura dei pazienti affetti da Covid19.

“Negli ospedali pubblici del nord Italia i reparti di rianimazione sono oramai al collasso e a breve non potranno più assicurare le cure in terapia intensiva per mancanza di posti letto disponibili – spiega il Codacons – Per tale motivo inviamo oggi una diffida alla Regione Liguria affinché, come previsto dalla legge, requisisca con urgenza posti letto in terapia intensiva e subintensiva presso tutte le cliniche sanitarie private presenti sul territorio, da destinare alla cura dei pazienti contagiati da coronavirus sia della Liguria sia di altre regioni d’Italia i cui ospedali hanno raggiunto il livello di saturazione”.

Nella diffida il Codacons indica anche un elenco di strutture private presenti in Liguria. Alcune delle quali, tuttavia, stanno già collaborando con la sanità pubblica. Tra queste villa Serena, villa Montallegro, Iclas, Iscc di Camogli, Ist San Martino, ArsMedica, Evangelico.