Quantcast
Deciso

Coronavirus, da lunedì l’ospedale di Sestri Ponente interamente dedicato ai pazienti contagiati

Scatta la terza fase del piano di azioni urgenti messo a punto dalla Regione

micone sestri ponente

Genova. Scatta la terza fase del piano di azioni urgenti messo a punto dalla Regione per gestire l’emergenza coronavirus. L’ospedale Antero Micone di Sestri Ponente diventerà un polo interamente dedicato ai pazienti infetti da Covid-19. Da qualche giorno sono stati bloccati i ricoveri ordinari in quattro reparti, mentre l’11 marzo è stato chiuso il punto di primo intervento.

A partire dal 16 marzo saranno operativi il trasferimento del centro sclerosi multipla al padiglione 9 dell’ospedale Villa Scassi, la chiusura dell’unità di raccolta sangue (rimarrà un’emoteca a Villa Scassi operativa h24), la chiusura del punto prelievi e lo spostamento dell’attività di day hospital oncologico che verrà svolta presso la piastra ambulatoriale al piano -2 del corpo aggiunto. I percorsi di accesso dell’utenza saranno opportunamente indicati

“Il piano incrementale con le azioni urgenti messe in atto per il contenimento del contagio è in progress, sono inoltre previsti percorsi dedicati per le strutture che rimarranno operative”, comunica Alisa.

leggi anche
ospedale voltri
La decisione
Coronavirus, Toti: “Se necessario ospedali Micone e Voltri dedicati totalmente a emergenza”
micone sestri ponente
Scelta
Coronavirus, posti letto all’Evangelico e al Micone. Viale: “Dobbiamo essere pronti”
Coronavirus ad Alassio
Bilancio
Coronavirus, la salita verso il picco dei contagi: 326 casi positivi in Liguria, i morti sono 19
Generica
Ancora...
Coronavirus, Toti: “Pazienti in coda al pronto soccorso, così danneggiate voi stessi e gli altri”