Quantcast
Emergenza

Coronavirus, Berrino: “Chiediamo al Governo interventi immediati per il turismo”

"Soprattutto su cassa integrazione in deroga per il settore turistico allargato, rinvio scadenze fiscali, disoccupazione per stagionali"

Giovanni Berrino

Genova. L’assessore al turismo Gianni Berrino ha partecipato oggi alla Commissione Turismo della Conferenza delle Regioni aperta a Enit e associazioni di categoria.

“Abbiamo convenuto sulla necessità di interventi urgenti e immediati da parte del Governo, ancor prima di progettare il rilancio a cui stiamo ovviamente già lavorando – ha detto al termine – soprattutto sulla cassa integrazione in deroga per il settore turistico allargato (ricettivo, agenzie di viaggio, guide, trasporti turistici e altro) e sullo spostamento dei termini per il pagamento delle tasse a fine anno. Su questo capitolo il settore turistico, in tutta Italia, dovrebbe essere considerato alla stregua della zona rossa”.

“Altri interventi per le categorie – ha continuato – a tutela delle aziende stesse e dell’occupazione, dovrebbero essere la possibilità di allungare la disoccupazione a oltre 4 mesi, quindi a 6 o 8 mesi, per permettere anche ai lavoratori stagionali che non sono stati assunti per l’emergenza Coronavirus di avere reddito e di essere assunti senza soluzione di continuità nel momento in cui la crisi sarà superata”.

leggi anche
Emergenza coronavirus a Genova: mascherine, strade deserte e negozi chiusi
Sterminati
Coronavirus, il mondo del turismo si arrende alla catastrofe: “Il 2020 è completamente perduto”
Coronavirus, a Genova una splendida giornata di primavera ma la città è tutta deserta (o quasi)
Crisi
Coronavirus, il grido della Liguria al Governo: “Turismo dimenticato, serve sostegno pubblico”