Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, ancora decessi in Liguria: il bollettino medico in aggiornamento

Non si ferma la conta dei morti dovuti anche al Covid-19

Aggiornamento ore 16,30: La direzione medica dell’Ospedale Villa Scassi segnala 5 decessi: Donna di 83 anni residente area metropolitana genovese ricoverata il 18.3.2020 in PS/obi, Donna di 81 anni residente a Genova ricoverata il 10.3.2020 nel reparto di Medicina con comorbidità, Uomo di 87 anni residente a area metropolitana genovese ricoverato il 16.3.2020 nel reparto di Degenza Breve con comorbidità, Donna di 89 anni residente a Genova con comorbidità ricoverata il 15.3.2020 nel reparto di PS/ obi e proveniente da RSA, Donna di 83 anni residente a Genova ricoverata il 18.3.2020 in PS/obi con comorbidità. Per tutti questi casi il Covid 19 è stato ritenuto concausa del decesso.

Aggiornamento ore 14,20: La Direzione sanitaria e la Direzione Medica del Presidio Ospedaliero di Asl 5 segnalano 3 decessi di pazienti COVID-19 positivi (avvenuti tra le ore 14 del 21 marzo e le ore 14 di oggi, 22 marzo), si tratta di: un uomo di anni 66, ricoverato in Malattie infettive (ospedale Sant’Andrea), residente nel comune di La Spezia e deceduto il 21.03.2020, un uomo di anni 67, ricoverato in Geriatria (ospedale San Bartolomeo Sarzana),residente nel comune di La Spezia e deceduto il 22.03.2020, un uomo di anni 78, ricoverato in Malattie infettive (ospedale Sant’Andrea), residente nel comune di Lerici (SP) e deceduto il 22.03.2020. Inoltre, in aggiunta ai decessi comunicati in data 21 marzo, si registra il decesso di un uomo di anni 75, ricoverato in Medicina (ospedale Sant’Andrea), residente nel comune di La Spezia, deceduto nella mattinata del 21.03.2020.

Aggiornamento ore 14,00: Asl1 comunica i seguenti decessi: un paziente di 85 anni, residente a Milano, ricoverato il 13 marzo, deceduto ieri all’Ospedale di Sanremo, una paziente di 88 anni, della provincia di Imperia, ricoverata il 15 marzo e de-ceduta ieri all’Ospedale di Imperia, un paziente di 86 anni, della provincia di Imperia, ricoverato il 19 marzo e dece-duto ieri all’Ospedale di Sanremo, una paziente di 79 anni, della provincia di Imperia, ricoverata il 15 marzo e deceduta stanotte all’Ospedale di Sanremo, una paziente di 95 anni, della provincia di Imperia, ricoverata il 20 marzo e de-ceduta stanotte all’Ospedale di Imperia, un paziente di 71 anni, della provincia di Imperia, ricoverato il 16 marzo e dece-duto stanotte all’Ospedale di Sanremo.

Aggiornamento ore 13,45: La Direzione Sanitaria dell’Ospedale Galliera segnala 3 decessi: Uomo, 91 anni, genovese, decesso avvenuto alle ore 16.35 del 21 marzo, ricoverato presso S.C. Malattie Infettive, con comorbità. Uomo, 88 anni, genovese, decesso avvenuto alle ore 21.40 del 21 marzo, ricoverato presso Pronto Soccorso, con comorbità. Uomo, 89 anni, genovese, decesso avvenuto alle ore 6.15 del 22 marzo, ricoverato presso S.C. Rianimazione, con comorbità. Il Covid-19 è stato ritenuto concausa del decesso.

Genova. Non si ferma la conta dei morti di questa emergenza legata alla diffusione del coronavirus: continuano i decessi di persone infettate dal Covid-19 in presenza di pregresse patologie.

La Direzione Sanitaria del San Martino segnala tre decessi, anche per infezione da Covid-19: un paziente nato alla Spezia e residente a Genova di 71 anni, presso la Clinica di Medicina Interna a indirizzo oncologico, deceduto ieri nel tardo pomeriggio; una paziente nata e residente a Genova di 89 anni, presso il Pronto Soccorso, deceduto ieri alle 20.20; Di una paziente nata e residente a Genova di 87 anni, presso il Padiglione 12, deceduta ieri sera alle 21.30.

A ieri erano 1273 le persone positive al Covid-19 in Liguria, 181 in più rispetto al giorno precedente. Secondo i dati relativi ai flussi tra Alisa e il ministero, dei positivi totali, 727 sono ospedalizzati, di cui 129 in terapia intensiva, 430 sono al domicilio (125 più di ieri), clinicamente guariti (ma restano positivi e sono al domicilio) 116 (23 più di ieri). Le persone decedute dall’inizio dell’emergenza sono 152, 33 più di ieri. Si tratta in assoluto dei dati peggiori, su scala delle 24 ore, dall’inizio dell’emergenza.