Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, il premier Conte: “400 milioni ai Comuni per distribuire cibo o buoni spesa”

Lo ha annunciato il premier Conte in conferenza stampa. Cordoglio per le 10 mila vittime che paga oggi l'Italia da inizio emergenza

Più informazioni su

Roma. Il governo ha disposto il trasferimento di 4,3 miliardi di euro ai Comuni anticipando il Fondo di solidarietà comunale. A questi si aggiungono altri 400 milioni che saranno destinati, in particolare, ad aiutare quei cittadini che in questi giorni di emergenza «non hanno soldi per fare la spesa». Lo ha annunciato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in una diretta tv e sui social. I fondi potranno essere usati attraverso buoni spesa o direttamente per la fornitura di beni di prima necessità.

Il premier all’inizio della conferenza stampa ha voluto ricordare che oggi sono state superate le 10 mila vittime a livello nazionale: “Una ferita che non potremo mai dimenticare” ha detto Conte.

“Ma oggi di fronte a tanta gente che soffre sia psicologicamente perché non siamo abituati a stare in casa sia materialmente volevamo dare un segno della presenza dello Stato”.

Conte ha anche ricordato che nella misura del bonus per i professionisti sono stati aggiunti da oggi coloro che sono iscritti alle casse di previdenza private: anche loro avranno un indennizzo di 600 euro per il mese di marzo. Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, ha firmato infatti il decreto interministeriale che fissa le modalità di attribuzione del fondo per il reddito di ultima istanza. Il bonus andrà chiesto alla propria cassa e sarà erogato a chi ha avuto redditi fino a 35mila euro o, tra 35 e 50mila, abbia subito cali di attività di almeno il 33% nei primi 3 mesi 2020.