Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Catturato e portato via Arturo, il cinghiale che aveva preso casa a Nervi

Rinchiuso nel deposito Amiu di via Serra Gropallo, da giorni scorrazzava libero in riva al mare

Più informazioni su

Genova. La sua libera corsa per le strade di Nervi e Quinto si è conclusa ieri, quando le guardie zoofile lo hanno rinchiuso nell’area territoriale di Amiu in via Serra Gropallo. Così è stato catturato Arturo, come lo avevano affettuosamente battezzato gli abitanti delle delegazioni levantine, il cinghiale che negli ultimi dieci giorni è stato immortalato numerose volte nelle strade deserte in riva al mare.

Generica

Ieri, dopo le ennesime segnalazioni, l’animale è stato spinto all’interno dei cancelli e lì è rimasto per gran parte della notte, creando non poche preoccupazioni ai lavoratori Amiu che all’alba avrebbero dovuto raggiungere i mezzi per iniziare il turno di pulizia delle strade. Alle 4.30 del mattino è giunta sul posto la polizia regionale che ha prelevato Arturo e lo ha riportato in un’area protetta.

Certo gli ungulati ormai non fanno notizia, ma la sua presenza era diventata quasi simbolica di una città in cui gli esseri umani devono chiudersi in casa per evitare il contagio e gli animali ne approfittano per riconquistare qualche spazio urbano. In fondo c’era anche chi lo invidiava perché lui, la corsetta in riva al mare, poteva permettersela senza preoccuparsi. Fino a ieri.