Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Alvi Trail, cancellata l’edizione 2020

Il quarto appuntamento con la competizione andrà in scena nel 2021

Più informazioni su

Genova. L’Alvi Trail 2020 è stato annullato. La quarta edizione della competizione, un ultra trail internazionale che rappresenta un meraviglioso viaggio lungo i sentieri dell’Alta Via dei Monti Liguri e dell’Alta Via delle Cinque Terre, si svolgerà nel 2021. L’Alvi Trail, una corsa in montagna in 8 tappe con partenza da Rocchetta Nervina (Alpi Liguri) ed arrivo a Porto Venere (Golfo dei Poeti), era in programma dal 7 al 14 giugno.

Ecco le parole degli organizzatori. “Come sapete abbiamo sperato fino all’ultimo ma nei giorni scorsi ci siamo ormai resi conto che l’unica decisione possibile fosse l’annullamento dell’edizione 2020 ed il suo posticipo a giugno 2021. È ormai un mese e forse più che non riusciamo a portare avanti l’attività organizzativa. Non possiamo avere contatti diretti con i nostri partner pubblici e privati perché, come del resto noi tutti, sono impegnati con massima priorità sul fronte Coronavirus”.

“Chi collabora alla stesura del Piano di Sicurezza, primi fra tutti i nostri amici di Anpas (assistenza medico-sanitaria e di soccorso), ora sta fornendo il massimo impegno sul fronte Coronavirus per guarire e salvare vite il più possibile.
Anche la messa in sicurezza dei sentieri non può essere svolta da alcune settimane. La diffusione a livello mondiale del Coronavirus sta comportando la chiusura delle frontiere ed il blocco dei voli di molti paesi stranieri, in ogni parte del mondo. Per ovvi motivi i partecipanti hanno dovuto interrompere la preparazione ed un allenamento carente aumenterebbe il numero dei ritiri dalla gara e degli infortuni“.

“Infine non si può prevedere nulla su quando questo periodo finirà, in Italia, in Europa, nel mondo e allo stesso tempo mancano ormai poco più di due mesi. La conclusione è che l’edizione 2020 verrà annullata. Nei prossimi giorni daremo comunicazione ufficiale indicando anche su trasferimento quote al 2021 ed eventuali rimborsi totali nel caso venissero richiesti. La promessa è quella di lavorare fin da subito, non appena si potrà, per preparare un’edizione 2021 ancora più bella ed affascinante. Un abbraccio… a due metri di distanza minimo, a tutti voi cari amici”.