Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Venezia-Entella, mister Boscaglia e Beppe De Luca: “Un pareggio che ci sta stretto” risultati

L'allenatore e l'attaccante parlano al termine della partita conclusasi col risultato di 2 a 2

Chiavari. Una laguna piena di rammarico per la Virtus Entella che contro il Venezia non riesce a sfruttare l’ottimo avvio di ripresa per prendersi l’intera posta in palio e deve anzi lottare con i denti fino allo scadere per acciuffare un punto stretto ma ugualmente importantissimo. Questa la sintesi di Venezia-Entella, una partita che non lascia soddisfatto nessuna delle due contendendi. Per i veneti è il decimo pareggio, per i chiavaresi l’ottavo.

ee

L’allenatore Roberto Rocco Boscaglia commenta così: “Abbiamo ottenuto il minimo che potevamo prendere oggi, vista la partita. Col pareggio non sono sicuramente felice. Sono rammaricato e un po’ triste perché la partita dice tutta un’altra cosa: noi abbiamo fatto sei palle gol nitide e il Venezia ha fatto un gol, il primo su un fuorigioco di due metri, e uno su calcio piazzato. Noi abbiamo sbagliato l’impossibile e non siamo stati bravi a punire il Venezia che poi addirittura è andato in vantaggio per due volte. Sarebbe stato un sacrilegio oggi non portare a casa almeno un punto. Nonostante ciò vi dico che la partita è stata fatta bene, è stata fatta per come l’avevamo preparata. Sapevamo che loro sono una squadra fisica, che aggredisce molto, molto alta, e che ti può creare situazioni pericolose anche dal nulla; così è stato. Però se dobbiamo parlare della partita oggi vi dico che l’avremmo meritata assolutamente noi. Poi, è vero, che negli ultimi due minuti pareggi e sei anche felice perché rischi di portare a casa zero punti. Quindi andiamo a casa sicuramente con un pareggio importante ma rammaricati del fatto che abbiamo creato veramente tanto e non siamo riusciti a fare gol”.

“È un pareggio che ci sta un po’ stretto – dice l’attaccante Giuseppe De Luca – perché penso che nel secondo tempo siamo stati molto superiori a loro, abbiamo creato molto di più. Dispiace per questo pareggio però ce lo teniamo stretto perché l’abbiamo recuperato nel finale, quindi dimostriamo ancora di essere una squadra con gran carattere e che non molliamo mai, quindi pensiamo subito alla prossima partita. Ci va solo che piacere quando ci sono più tifosi a vederci, sia in casa che fuori casa: sono la nostra forza e speriamo sempre di averli così”.