Quantcast
Ci siamo

Val Bisagno, tutto pronto per il Carrussezzu, la sfilata dei carri di carnevale

La festa più attesa della vallata, tra tradizione e aggregazione

Genova. Mancano poche ore per uno degli eventi più attesi della Val Bisagno e non solo: tutto pronto per il “Carrussezzu”, la storica sfilata di carnevale che attraversa le vie della vallata, tra Molassana e Prato.

Nove carri e decine di gruppi pronto a sfilare in maschera per un pomeriggio spensierato e di festa: appuntamento alle 14 presso il ponte Fleming, da dove partirà il corteo il cui tragitto terminerà a Prato, tra musica, canti, balli e tante sorprese preparate dai commercianti del quartiere.

Sì perché il Carrussezzu non è una semplice festa di carnevale, ma un vero e proprio appuntamento, un must, che coinvolge centinaia di persone anche nei mesi che precedono la preparazione: “Un vero momento di socialità spontanea, un patrimonio di aggregazione – sottolinea Barbara Comparini, assessore alla cultura e alla Promozione della cittadinanza attiva del Municipio 4 Media Val Bisagno – sono tantissime le persone che si organizzano, si incontrano e si danno da fare per arrivare a questa giornata, che è veramente unica per tutta la città.”

Una festa dalle profonde radici storiche del territorio della vallata e che non è mai passata di moda: “Quest’anno avremo ben 9 carri, con un sacco di sorprese lungo il percorso, per poi chiudere con un momento di festa a Prato, dove simbolicamente premieremo il carro più bello di quest’anno “. Ma mai come in questo caso, la vittoria è nel partecipare.

Più informazioni