Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving: Genova ospita la prima tappa

Aperte le iscrizioni: si terrà sabato 14 e domenica 15 marzo

Genova. Partirà dallo Yacht Club Italiano di Genova, il club velico più antico d’Italia e uno dei più antichi del Mediterraneo, l’edizione 2020 del circuito dedicato ai giovanissimi timonieri che fanno le prime esperienze veliche e agonistiche sulla classe Optimist, alcuni dei quali già affermati campioncini, che rappresentano il vivaio della vela nazionale.

Il festoso popolo Optimist rallegrerà infatti le banchine della zona fieristica di Genova, sabato 14 e domenica 15 marzo, in occasione della prima tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving, la regata organizzata dallo Yacht Club Italiano in collaborazione con i circoli velici genovesi, per cui sono già state aperte le iscrizioni on line. Genova darà così lo start all’edizione 2020 di questa manifestazione promossa dall’Associazione Italiana Classe Optimist che, in collaborazione con Kinder Joy of Moving e i circoli affiliati Fiv coinvolti, richiama ogni anno centinaia di regatanti, ormai assestati in almeno 300/400 per ogni singola tappa. Previste due categorie: gli Agonisti (11-15 anni) e Pre-Agonisti (9-10 anni).

Tra gli obiettivi della classe Optimist, in sintonia con Federazione Italiana Vela e Kinder Joy of Moving, la formazione di tanti giovanissimi a cui trasmettere non solo l’amore per la barca a vela, ma soprattutto la passione ed il rispetto per il mare, tanto che proprio da quest’anno sarà promossa con grande impegno la diminuzione della dispersione della plastica, sensibilizzando partecipanti, coach e genitori per un rispetto a 360° dell’ambiente. Stop quindi agli adesivi sugli scafi per evitare di disperderli anche involontariamente in acqua; saranno fornite a tutti i partecipanti pettorine e borracce personalizzate. Oltre a questo importante messaggio educativo con la vela si vuole trasmettere anche l’importanza dello spirito di squadra, anche quando è una disciplina individuale come nelle classi cosiddette singole: una condivisione di valori e rispetto, che vale sia per le squadre di circolo, che di Zona Fiv, fino alla massima rappresentativa nazionale, che all’estero ha l’onore di portare alto il nome dell’Italia.

Dopo lo start di Genova, a cui parteciperanno le squadre di circoli di tutta Italia, il trofeo itinerante che da anni sta coinvolgendo migliaia di giovanissimi velisti, farà tappa, lungo tutta la stagione, a Campione sul Garda, Marina di Ragusa, Follonica e Porto San Giorgio. Per tanti genitori al seguito, così come per i ragazzi, l’occasione di conoscere sempre nuove località, che dal punto di vista tecnico hanno caratteristiche meteo marine sempre differenti e per questo interessanti per la crescita sportiva e agonistica dei ragazzini.

Per le regate di Genova (così come per tutte le tappe) sarà possibile seguire le regate non solo frequentando le banchine o, a margine, lo specchio di mare in cui si svolgono le regate, ma anche virtualmente grazie al tracciamento Gps adottato per ogni partecipante, assicurando oltre ad una maggiore sicurezza e controllo dei regatanti in mare, la possibilità di seguire da device le singole prove del proprio figlio o nipote dal sito Metasail, nonchè, per i coach, di rivedere a fine giornata le regate e analizzare con i propri atleti percorsi e scelte tattiche adottate.

Le classifiche delle singole tappe saranno elaborate con il programma web Sailing.Today: classifiche provvisorie, reinserimenti dopo le proteste e molto altro, saranno visibili in tempo reale dal sito o tramite app Sailing.Today scaricabile gratuitamente e disponibile per Ios e Android.