Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Trasporto pubblico, verifica intensiva a De Ferrari: pizzicati 84 ‘portoghesi’

Ben 18 controllori hanno presidiato la fermata, settacciando i viaggiatori

Genova. Le iniziative di AMT a contrasto dell’evasione tariffaria proseguono con regolarità. Ieri pomeriggio, mercoledì 12 febbraio, la verifica intensiva si è svolta, dalle ore 14.00 alle ore 17.15, presso la fermata bus di De Ferrari (direzione ponente) a servizio delle linee 18, 18/, 20, 35, 35/, 36, 36/, 37, 39 e 40.

18 verificatori di AMT, supportati dagli agenti della Polizia Municipale, hanno controllato 1.015 passeggeri riscontrando 84 situazioni di mancanza del titolo di viaggio, pari a un tasso di evasione dell’8,2%. 24 i sanzionati che hanno scelto di regolarizzare immediatamente la loro posizione pagando l’oblazione di euro 41,50.

La costante attività di verifica, esercitata sia quotidianamente con le squadre di controllo sia con le azioni intensive e mirate, rappresenta uno dei punti cardine del piano dell’Azienda per contrastare il fenomeno dell’evasione tariffaria. La frequente presenza dei Verificatori a bordo e sulle fermate non è solo un deterrente per chi tenta di viaggiare senza pagare ma è soprattutto una garanzia a tutela dei moltissimi passeggeri corretti. Un importante valore aggiunto alle attività dei VTV, inoltre, è rappresentato dal supporto della Polizia Municipale: la presenza degli agenti consente infatti una più efficace identificazione dei trasgressori e delle false dichiarazioni di identità.