Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie A2: Crocera Stadium di misura sul Bogliasco, Lavagna facile sull’Arenzano risultati

Il Camogli continua a correre. Sconfitta di misura per lo Sturla

Camogli. Nel girone Nord della Serie A2 è sempre più fuga a due. Il San Donato Metanopoli, a punteggio pieno, non perde colpi; la Rari Nantes Camogli resta in scia centrando la settima vittoria in otto gare.

Il Lavagna 90, vincendo a Savona sull’Arenzano, aggancia in terza posizione il Bogliasco, battuto di misura da una Crocera Stadium al terzo successo stagionale. Si fa dura per la Sportiva Sturla, sconfitta in casa dal Torino 81 e sempre terzultima.

Di seguito tabellini e cronache delle quattro partite con le squadre liguri, redatti dalla Fin.

Spazio Rari Nantes Camogli – Vela Nuoto Ancona 6-5
Spazio Rari Nantes Camogli: L. Gardella, A. Beggiato, A. Iaci 1, E. Rossi, G. Guidi, A. Cambiaso 1, F. Foti 1, L. Barabino, G. Cocchiere, N. Gatti, F. Licata, A. Cuneo 2, E. Caliogna 1. All. Temellini.
Vela Nuoto Ancona: E. Bartolucci Donati, V. Lisica 1 (1 rig.), M. Pugnaloni, S. Pantaloni, G. Baldinelli, R. Pieroni 1, N. Breccia, A. Dipalma, T. Milletti 1, D. Bartolucci 2, G. Sabatini, D. Cesini, A. Pierpaoli. All. Pace.
Arbitri: Giacchini e Lo Dico.
Note: parziali 0-2, 3-1, 1-1, 2-1. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Spazio RN Camogli 4/9; Vela Nuoto Ancona 2/6 + 1 rig.. Nel terzo tempo, a 2’17”, Gardella (C) para un rigore a Lisica (A).

Camogli supera di misura la Vela Nuoto Ancona. I padroni di casa recuperano lo svantaggio iniziale, sotto di due reti nel primo periodo, ribaltando il punteggio con Caliogna, Iaci e Cuneo nel secondo periodo, Lisica firma il pari prima del cambio di campo (3-3). Per gli ospiti Bartolucci prova ad allungare, i liguri rispondono con un altro break di 3-0 siglato da Foti, Cambiaso e Cuneo tra la terza e la quarta frazione (6-4). Nel finale Bartolucci riduce le distanze a poco meno di sei minuti dalla sirena, ma la rimonta rimane incompiuta.

Sportiva Sturla – Reale Mutua Torino 81 Iren 10-13
Sportiva Sturla: F. Ghiara, N. Priolo, F. Dainese 2 (1 rig.), I. Degl’Innocenti 1, R. Giusti 1, L. Bisso, M.Cappelli 1, M. Rivarola 1, Villa S. 1, F. Giacobbe 2, M. Dufour, A. Cognatti-Mele, Gilardo M. 1. All. Ivaldi.
Reale Mutua Torino 81 Iren: M. Aldi, G. Federici 1, A. Cialdella, P. Scassellati, A. Maffè 1, S. Oggero 1, V. Audiberti 1, I. Vuksanovic 6 (1 rig.), E. Capobianco, F. Ronco, G. Novara 1, F. Gattarossa 2, G. Costantini. All. Aversa.
Arbitri: Marongiu e Pagani Lambri.
Note: parziali 3-3, 2-3, 3-3, 2-4. Espulso per proteste Novara (T) nel terzo tempo. Usciti per limite di falli Cognatti-Mele (S) nel terzo tempo, Ronco (T) Dainese (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Sportiva Sturla 4/10; Reale Mutua Torino 81 Iren 2/10 + 1 rig..

Al termine di una partita molto combattuta, la spunta Torino che nel finale allunga con tre gol consecutivi. Inizio di gara punto a punto, poi sono gli ospiti a provare a prendere in mano il gioco nel secondo tempo (3-5). Nonostante qualche disattenzione, i ragazzi di Ivaldi riescono a ricucire lo strappo con Giusti all’inizio del quarto tempo (9-9). Audiberti e Vuksanovic si occupano di mettere al sicuro il punteggio e chiudere l’incontro con tre lunghezze di scarto.

Crocera Stadium – Bogliasco 8-7
Crocera Stadium: G. Graffigna, G. Pedrini 2, M. Giordano, R. Ramone, Borchini, E. Colombo, D. Ferrari, F. Corio 2, G. Amorevole, L. Dellepiane, S. Figini, M. Manzone 4 (1 rig.), A. Fulcheris. All. Dorigo.
Bogliasco: F. Di Donna, E. Percoco, Tamburini, G. Guidaldi 2, G. Congiu, F. Mauceri, A. Bottaro, M. Monari 3 (1 rig.), G. Boero 1 (1 rig.), V. Puccio, D. Puccio 1 (1 rig.), A. Canepa, A. Di Donna. All. Magalotti.
Arbitri: Navarra e Nicolai.
Note: parziali 1-2, 2-0, 2-3, 3-2. Espulsi per proteste A. Di Donna (B) e Giordano (C) nel terzo tempo. Usciti per limite di falli D. Puccio (B) e Fulcheris (C) nel terzo tempo, Colombo (C) e Boero (B) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Crocera Stadium 4/14 +1 rig.; Bogliasco 1951 3/11 + 3 rig.. Nel secondo tempo a 4’19” Graffigna (C) para un rigore a Monari (B). Nel terzo tempo, a 3’20”, F. Di Donna (B) para un rigore a Manzone (C).

Crocera batte Bogliasco con un gol di scarto, firmato da Pedrini, in extremis. Partono meglio gli ospiti che si portano avanti 2-0 nelle prime fasi di gioco. I ragazzi in calottina bianca reagiscono mantenendo la propria porta inviolata fino all’inizio del terzo periodo (4-2). Si rianimano gli atleti di coach Magalotti che piazzano un break di 3-0 con Duilio Puccio, Boero e Monari (4-5). Inizia una sfida punto a punto, dalla quale escono vincitori i padroni di casa grazie alla perla di Pedrini ad un minuto dalla sirena.

Rari Nantes Arenzano – Lavagna 90 5-16
Rari Nantes Arenzano: A. Damonte, Briano G., S. Robello 2, S. Lottero, M. Bruzzone 1 (1 rig.), I. Messina, G. Ghillino, P. Piccardo 1, R. Ieno, W. Delvecchio, L. Rasore, M. Damonte 1, M. Musiello. All. De Grado.
Lavagna 90: F. Agostini, S. Botto 1, F. Luce 3, M. Pedroni 2 (1 rig.), L. Pedroni, L. Bianchetti, G. Cotella 2, M. Botto, F. Cotella, F. Cimarosti 3, E. Menicocci 3, L. Magistrini, A. Casazza 3. All. Martini.
Arbitri: Doro e Pinato.
Note. Parziali: 1-4, 0-2, 3-6, 1-5. Nessun uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: RN Arenzano 2/6 + un rigore; Lavagna 90 3/5 + un rigore.

Vittoria nel derby ligure per la Lavagna 90 che batte 16-5 la Rn Arenzano. Subito forti gli ospiti che a metà terzo quarto sono avanti 11-2. Robello e Damonte chiudono il parziale 11-4 firmando terza e quarta rete per i padroni di casa. In apertura di ultima frazione Casazza, Luce e Cotella griffano il +10; Piccardo segna il 14-5, Botto e Menicocci congelano il risultato 16-5. La Rn Arenzano resta fanalino di coda con 0 punti.