Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie A1: la Pro Recco vince a Siracusa ed è campione d’inverno risultati

I biancocelesti battono l'Ortigia dell'ex Tempesti per 12 a 18

Recco. Sono trascorsi quasi due mesi dall’ultima partita ufficiale, ma la Pro Recco non ha smarrito la strada per la vittoria: a Siracusa, contro l’Ortigia terza in classifica, davanti a circa cinquecento spettatori, i biancocelesti passano 12-18 nella partita valevole per la penultima giornata di andata. Tre punti che consentono alla capolista di conquistare il platonico titolo di campione d’inverno.

Per la prima del 2020 mister Rudic lascia a riposo Bijac ed Aicardi, mentre in acqua i riflettori sono puntati su Stefano Tempesti, dopo sedici anni avversario della squadra con cui ha vinto tutto.

È un avvio da incubo per il numero 1 di casa, perché in meno di tre minuti la Pro Recco vola sullo 0-4: reti di Echenique e Di Fulvio con l’uomo in più, palombe di Ivovic dopo una splendida avanzata e Luongo. L’altro ex della partita, Giacoppo, rianima i suoi con due tiri vincenti in superiorità che non danno scampo a Prian, prima che Echenique, ancora con l’uomo in più, superi Tempesti sul palo corto per il 2-5 di fine primo tempo.

Alla Caldarella si riparte e la trama del film non cambia, è Giacoppo contro la Pro Recco: il numero 7 siciliano segna altri due gol portando i suoi sul 4-6 (nel mezzo bella girata volante di Fondelli su assist di Di Fulvio). Una doppietta dell’altro numero 7 in acqua, Renzuto Iodice, manda la Pro Recco sul più 4; distanza che non muta al cambio campo perché al gol di Cassia risponde il diagonale di Echenique, alla sua terza rete di giornata.

Rudic sostituisce Prian con Massaro tra i pali nel terzo quarto e la capolista mantiene a distanza di sicurezza i padroni di casa, chiudendo il parziale sull’8-13 con il poker di un Echenique scatenato.

L’altro mancino biancoceleste, Mandic, scrive il suo nome sul tabellino in apertura dell’ultimo tempo, poi è Figlioli (nella foto) show con tre reti in successione (10-17) dopo l’uno-due dell’Ortigia firmato da Rossi e Ferrero che di fatto chiude ogni pratica.

Nel prossimo turno, sabato 8 febbraio alle ore 16, la Pro Recco ospiterà la Roma Nuoto.

Il tabellino:
CC Ortigia – Pro Recco 12-18
(Parziali: 2-5, 3-4, 3-5, 4-5)
CC Ortigia: Tempesti, Cassia 2, A. Condemi, La Rosa, Di Luciano, Ferrero 1, Giacoppo 4, Gallo, Rotondo, Rossi 3, Vidovic 1, Napolitano 1, Caruso. All. Piccardo.
Pro Recco: Massaro, F. Di Fulvio 1, Mandic 2, Figlioli 3, Fondelli 1, Velotto 1, Renzuto Iodice 2, Echenique 4, A. Ivovic 1, Dobud, E. Di Somma 1, S. Luongo 2, Massaro. All. Rudic.
Arbitri: Navarra e Gomez.
Note. Usciti per limite di falli Di Luciano e Ferrero nel quarto tempo. Espulso per proteste Renzuto Iodice nel secondo tempo. Superiorità numeriche: Ortigia 9 su 15, Pro Recco 9 su 12.