Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Scoperta choc nel centro storico di Genova, in vendita pellicce di ocelot e cinture di coccodrillo

Si tratta di specie in via d'estinzione protette dalla convenzione di Washington

Più informazioni su

Genova. Pellicce di ocelot e leopardo, borsette e cinture in pelle di pitone e coccodrillo. A venderle era un negozio in centro storico di Genova, e ovviamente era tutto illegale: si tratta di specie in via d’estinzione protette dalla convenzione di Washington. Il titolare è stato denunciato dai carabinieri del nucleo Cites di Genova e tutta la merce è stata sequestrata.

In particolare sono state rinvenute sei pellicce di felini selvatici tra cui 4 pellicce di ocelot (Leopardus pardalis) e una di leopardo (Panthera pardus), una pelle intera di circa 4 metri, cinque borsette e nove cinture tutte realizzate con pelle di pitone (Python spp.) e tre cinture in pelle di coccodrillo (Crocodylia spp.).

Le specie di felini selvatici rinvenute sono considerate a massimo rischio di estinzione e quindi inserite nell’Allegato A del Regolamento UE n. 338 del 1997 di applicazione della convenzione di Washington (Cites) e, salvo precise eccezioni, ne è conseguentemente vietata la vendita, mentre le specie di rettili (pitoni e coccodrilli), risultano elencate in Allegato B e sono commercializzabili solo se gli oggetti sono scortati da documentazione commerciale che ne comprovi la legale provenienza.

Tutti i capi, del valore complessivo minimo di circa 7mila euro, sono stati posti sotto sequestro preventivo finalizzato alla confisca e il titolare dell’esercizio commerciale è stato deferito alla procura della repubblica di Genova per commercio di specimen Cites senza documentazione.