Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Quezzi, Enel ripristina il cavo elettrico penzolante dopo il video-denuncia su Genova24

La società di distribuzione: "Rischio nuovi danni per maltempo, spetta ai privati la pulizia"

Più informazioni su

Genova. È stato ripristinato il cavo elettrico che penzolava pericolosamente tra gli alberi in un terreno a Quezzi, sulle alture della Valbisagno. I tecnici di E-Distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce la rete in media e alta tensione, sono intervenuti dopo la denuncia di un cittadino di via del Brusato, Sandro Scotto, che ha mostrato la situazione in un video inviato alla redazione di Genova24.

“Il danneggiamento del cavo in bassa tensione è stato provocato dalla caduta di piante ad alto fusto a causa di vento forte, così come già accaduto nel mese di novembre – precisa la società in una nota -. Purtroppo tali piante si trovano su fondi privati e, se i proprietari del terreno non provvederanno alla pulizia, questa situazione potrebbe ripetersi in condizioni di tempo fortemente perturbato. Non è, in questo caso specifico, competenza di E-distribuzione il mantenimento della pulizia del verde”.

Generica

L’azienda, insomma, declina responsabilità in caso di ulteriori eventi causati dal maltempo. Aveva fatto scalpore, proprio in questa zona, la vicenda delle case colpite da una scarica di corrente a 380 volt dopo che un cavo era stato tranciato da un albero abbattuto da una raffica di vento durante una delle tempeste di novembre. I cittadini hanno chiesto migliaia di euro di risarcimento per i danni subiti da elettrodomestici e apparecchi.