Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Persi nel buio sul monte di Portofino, due piccoli escursionisti ritrovati sani e salvi

E i loro accompagnatori, una zia e un amico. Intervenuti soccorso alpino e vigili del fuoco

Più informazioni su

Genova. Nel tardo pomeriggio di ieri, domenica 2 febbraio, il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico Liguria è stato impegnato sul monte di Portofino. Una signora ha chiamato i soccorsi perché non in grado di mettersi in contatto telefonicamente con la figlia, che nonostante il tempo non buono era sul Monte di Portofino per un’escursione con i due nipotini di 10 e 5 anni e un amico.

Immediatamente una squadra del Soccorso Alpino si è diretta in direzione del luogo era stato rintracciato l’ultimo segnale telefonico e grazie al continuo tentativo di mettersi in contatto, nonostante il segnale scarso, la squadra del Soccorso Alpino è riuscita a parlare con la ragazza e capire il posto dove cercarli. Sul posto sono intervenuti a supporto anche i vigili del fuoco.

Dopo non troppo tempo i tecnici del Soccorso Alpino hanno raggiunto i quattro sul sentiero che da San Fruttuoso porta a San Rocco di Camogli e dopo averli dissetati e coperto i bambini infreddoliti, li hanno accompagnati in sicurezza lungo il lungo e impegnativo sentiero reso particolarmente insidioso è scivoloso dal fango e dalle pietre bagnate fino sui mezzi di soccorso.