Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nuovo ponte, il maxi impalcato sale a vista d’occhio: varo concluso a fine mattinata fotogallery

Nella notte i lavori si sono fermati a causa del buio, nessuna chiusura stradale dovuta alle operazioni

Più informazioni su

Genova. Dovrebbe terminare entro il primo pomeriggio il varo della prima campata da 100 metri che gli strand jack stanno posizionando tra le 8 e 9 del nuovo ponte sul Polcevera. Nella notte i tecnici del cantiere avevano deciso di sospendere i lavori, troppo delicati per poter essere effettuati in sicurezza al buio e con un discreto vento che ieri sera non smetteva di soffiare in vallata.

Le operazioni sono riprese poco prima dell’alba, verso le 5 del mattino. Calcolando una velocità ottimale di 5 metri all’ora, con un dislivello di 40 metri tra il suolo e la quota del piano stradale, intorno all’una il varo dovrebbe essere terminato. Una tappa simbolica sul cammino della ricostruzione perché si tratta di una delle tre campate più larghe. Le altre dovranno superare il torrente Polcevera e la ferrovia, e in quel caso sarà necessario interrompere la circolazione dei treni.

CLICCA QUI PER VEDERE LE WEBCAM IN TEMPO REALE

Questa volta invece l’operazione non comporta disagi stradali: nessuna chiusura né limitazioni al traffico. Ieri sera, alle 18.40, sembrava la volta buona dopo un rinvio di due giorni rispetto a quanto programmato dall’agenda di cantiere settimanale perché dopo i rilievi topografici è risultato che la campata era troppo lunga di qualche centimetro ed è stato necessario un intervento di profilatura. Sotto le luci dei fari di cantiere la grossa trave, del peso di quasi 2000 tonnellate, già completa dei carter laterali e di parte della soletta, è stata sollevata dagli strand jack collocati sui conci di testa delle due pile. Poi però le operazioni si erano arrestate.

Al cantiere erano arrivati ieri per l’occasione anche il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e il sindaco e commissario per la ricostruzione Marco Bucci. Con loro anche l’ad di Fincantieri Giuseppe Bono e il presidente di PerGenova Alberto Maestrini.

(l’immagine di apertura è tratta dalle webcam in tempo reale di PerGenova)