Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nonno ‘pusher’ ignora l’alt della polizia e prova a fuggire: in cantina ha 7 chili e mezzo di hashish

Guidava con patente scaduta: la droga trovata grazie al cane Kora

Più informazioni su

Genova. I poliziotti delle volanti hanno arrestato ieri sera intorno alle 21 un 72enne per spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo si trovava alla guida di un’auto – peraltro con patente scaduta -, ha ignorato l’alt della Polizia che lo voleva controllare in via Polonio a Bolzaneto. Una volta raggiunto gli agenti lo hanno visto mentre cercava di disfarsi di un involucro di sostanza marrone, poi rivelatosi hashish.

A quel punto hanno proceduto ad un controllo più approfondito grazie al cane Kora: se addosso l’uomo aveva solo residui di hashish la perquisizione domiciliare ha portato al rinvenimento di 14 panetti per complessivi di 7,60 chili, un bilancino di precisione e vario materiale pronto per confezionamento, il tutto ben occultato all’interno del sottoscala della cantina.

Quasi in contemporanea i poliziotti delle volanti hanno effettuato un secondo arresto in via Fillak a Sampierdarena. Si tratta di un genovese di 48 anni, pregiudicato, visto da una pattuglia mentre, nei pressi della sua auto ferma in strada, cedeva una dose di cocaina ad un uomo. Immediatamente fermato è stato trovato in possesso di 6 involucri di cocaina pura e una lista di nominativi a cui corrispondevano cifre espresse in euro. Anche la perquisizione domiciliare ha avuto esito positivo, infatti nella sua abitazione è stato rinvenuto materiale atto al confezionamento, un bilancino di precisione e un nuovo foglio riportante altri nominativi associati a cifre. Il 48enne sarà giudicato questa mattina con rito per direttissima.