Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Monorotaia Aeroporto-Erzelli, aggiudicato il progetto ma i fondi non ci sono ancora

Tre stazioni e oltre due chilometri di lunghezza, il Governo non ha ancora concesso i 113 milioni chiesti dal Comune

Più informazioni su

Genova. Sarà un raggruppamento di imprese composto Systra-Sotecni, Italferr e Architecna Engineering a progettare la nuova monorotaia di Genova che collegherà la futura stazione ferroviaria di Erzelli con il parco tecnologico (ospedaliero e universitario). Il raggruppamento si è aggiudicato la gara indetta dal Comune di Genova per circa un milione di euro e svilupperà il progetto avviando il progetto di fattibilità tecnico-economica dell’opera.

Per realizzare l’opera il Comune aveva chiesto al ministero 113 milioni di euro, istanza che era stata congelata insieme a quella per i quattro assi filoviari perché “priva dei requisiti minimi del progetto di fattibilità”. Anche per questa parte Tursi sta lavorando alle integrazioni da inviare a Roma entro aprile. Le imprese avranno 9 mesi di tempo per consegnare il documento, con un’opzione per lo stadio successivo che sarà il progetto definitivo. Di fatto, però, ad oggi i finanziamenti non ci sono.

L’intervento consiste in un impianto di risalita, una monorotaia che non dovrà superare i 2,3 chilometri di lunghezza e sarà composta da una stazione a valle, collegata con quella ferroviaria e predisposta per il futuro ampliamento verso l’aeroporto Cristoforo Colombo e due stazioni sulla sommità della collina di Erzelli. È prevista anche la realizzazione di un deposito e di una sala controllo.