Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mojotic Festival a tutto rock, il 23 luglio a Sestri Levante i King Gizzard & The Lizard Wizard,

Dall'Australia al parco Mandela, presto altri nomi della line up della rassegna musicale

Genova. Dall’Australia sulle note del rock più psichedelico e, recentemente, anche di un po’ di metal. Il Mojotic Festival, rassegna che da anni porta a Sestri Levante grandi nomi della musica internazionale e italiana, annuncia il primo nome dell’edizione 2020.

Giovedì 23 luglio al Parco Nelson Mandela di Sestri Levante arrivano i King Gizzard & The Lizard Wizard, freschi dell’album “Infest the rats’ nest” (prevendite disponibili su www.ticketmaster.it e www.ticketone.it dalle ore 11 di venerdì 21 febbraio).

Attivi dal 2010, hanno realizzato ben quindici album, dei quali cinque solo nel 2017, divenendo così da cult band a promessa mondiale del rock psichedelico. Con un sound che fonde garage, freak folk, prog, surf, jazz fusion e heavy metal, la formazione è guidata dal polistrumentista Stu Mackienze.

Se i loro album vengono osannati dalla critica, i loro energici live sono anche meglio, esplosivi, frenetici e grondanti di sudore, aprono la lista dei paragoni eccellenti, dagli alfieri del revival psichedelico Tame Impala, a dei novelli B-52 fermentati con yogurt acido, fino all’eclettismo dei Flaming Lips, adagiando definitivamente la psichedelia nelle braccia del lo-fi per dar vita a un nuovo archetipo di garage-psych-rock da era tecnologica.

Presto Mojotic annuncerà altri nomi della line-up estiva del festival, con un’attenzione a molti stili musicali e davvero per tutti i gusti, anzi, le orecchie.