Infinito viaggio

L’infinito viaggio delle orche di Genova: sono arrivate in Libano

Sono partite dall'Islanda in un infinito viaggio verso Sud Est

Generica

Genova. E’ molto probabile che le orche che per un mese hanno nuotato nel mar ligure siano arrivate fino in Libano. L’associazione Menkab infatti riporta sulla sua pagina il probabile matching di Riptide (il grande maschio di orca che ha nuotato nelle acque italiane per un mese) nelle acque del Libano.

Se questa identificazione venisse confermata, il viaggio delle orche avrebbe toccato uno dei punti più a Est in assoluto del Mediterraneo.

A sinistra nella foto si vede uno screen shot del video postato da Michel Bariche sulla pagina Mediterranea marine life, mentre a destra si vede la foto di Riptide in Liguria del team Menkab: dall’immagine si può riconoscere la forma similare della pinna dorsale.

Dal video non sembrano essere presenti le altre tre orche, come fa notare l’istituto Tethys e ora occorrerà attendere per vedere se vi saranno corrispondenze certe di fotoidentificazione.

L’ultimo avvistamento delle orche risaliva a un mese fa nelle acque dello stretto di Messina.

Più informazioni
leggi anche
Generica
Il lungo viaggio
Le orche di Genova avvistate al passaggio nello stretto di Messina (il video), ma sono solo tre
Generica
Ipotesi
Orche a Genova, la teoria dei ricercatori islandesi: “Ecco perché non se ne vanno”
Generica
Woooww
Porto di Genova, identificate le orche: arrivano dall’Islanda
Generica
E' lui!
Orche di Genova, identificato Riptide nel porto di Beirut: nessuna traccia del resto del pod
Generica
Il caso
Orche a Genova, la storia di Zena e del suo cucciolo è diventata un libro