Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Leroy Merlin al Carlini, progetto sotto attacco in Sala rossa, ma la giunta prende tempo

Campora: "In corso valutazioni tecniche sulla fattibilità". Assenti Piciocchi, Bordilli e Anzalone

Più informazioni su

Genova. “Lo scorso dicembre il comune ha ricevuto la proposta di un privato per riqualificare l’impianto, e al momento gli uffici stanno procedendo con le valutazioni sulla fattibilità della cosa. Una volta terminata questa fase saranno fatte le considerazioni sul progetto”.

Questa la risposta dell’assessore Campora alla richiesta di chiarimenti arrivate oggi durante il question time del Consiglio comunale sulla possibilità di insediare un punto vendita sotto il Carlini, che quindi sarebbe rivoluzionato nella sua struttura.

A chiedere lumi alla giunta il consigliere Grillo (Forza Italia), Pandolfo (Partito Democratico) e Bruccoleri (Italia Viva): tre interventi uniti nella critica per un progetto che, stando alle carte circolate in questi mesi, metterebbe a dura prova viabilità e tessuto commerciale del quartiere di San Martino.

Assenti gli assessori di riferimento per l’argomento, Piciocchi e Bordilli, rispettivamente con deleghe ai lavori pubblici e al commercio, come non presente in aula il consigliere delegato allo sport Anzalone. Assenze che non sono sfuggite alle critiche dei consiglieri che sono intervenuti durante il dibattito.

“Quello che non si capisce è l’intenzione della giunta, insomma, cosa volete fare?” è statala risposta della consigliera Bruccoleri, mentre Guido Grillo ha chiesto che, una volta espletati i passaggi tecnici, si “proceda con una commissione consigliare”.