Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Basket Pegli impegna la Costone Siena sino all’ultimo secondo risultati

Positiva prestazione per le arancioblù contro la terza in classifica

Genova. Non riesce il colpaccio alle sharkers nella sfida casalinga della sesta giornata di ritorno del campionato di Serie B contro la forte Costone Siena. Le bianconere, terza forza del campionato, si presentano a Genova con quattro vittorie consecutive ed una difesa che ha concesso in media 35 punti alle avversarie.

I primi dieci punti arancioblù sono tutti siglati da Pini che, ben servita vicino a canestro, trascina le sue al primo mini vantaggio di fine primo quarto (17-15). Un arbitraggio fiscale non permette alle padrone di casa di allungare e Siena, cinica a ricucire dalla lunetta, piazza un controbreak a metà secondo periodo punendo le genovesi per qualche errore di troppo col pressing e trovando buone soluzioni vicino a canestro con Poletti e Bianconi.

Pausa lunga con le liguri sul meno 4 (30-34) ma partita apertissima pur dovendo lo staff locale gestire problemi di falli per tutta la seconda parte del match.

Nuovamente Pini (24 punti finali per l’azzurrina pegliese conditi da almeno una dozzina abbondante di rimbalzi) e Monachello, finalmente solida in cabina di regia, tengono le compagne aggrappate alla partita riuscendo anche a mettere la testa avanti a 7′ dalla sirena sul 51-50 dopo aver chiuso la terza frazione sul 45-50.

Ancora una volta problemi di falli, stanchezza, qualche palla persa di troppo e un po’ poca solidità difensiva non consentono alle arancioblù di arrivare a giocarsi i possessi finali decisivi, con Siena che scappa 55-66 con 1’39” dal termine. Break 7 a 0 conclusivo di Pegli che serve solo a fissare il 62-66 finale.

Per le sharkers decisamente la migliore prestazione dell’ultimo mese contro una squadra che, pur non presentando stelle, ha nell’organizzazione e nella solidità i suoi punti di forza. Atteggiamento giusto e compattezza del gruppo che, solo se uniti a miglioramenti individuali e di squadra da fare col lavoro quotidiano, potrebbe consentire alle arancioblù di giocarsi bene un finale di stagione difficile ma ricco di impegni stimolanti sia per i campionati giovanili che per la Serie B.

La prossima gara casalinga del Pegli, che era in programma sabato 29 febbraio con la capolista Palagiaccio, è stata rimandata a data da destinarsi, quindi le sharkers faranno visita domenica 8 marzo alle ore 18 a San Giovanni Valdarno che in classifica è decima a più 6 sulle pegliesi.