Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Grandi numeri e record della gara per la Mezza Maratona delle Due Perle risultati

Said El Otmani firma il primato della manifestazione. Lenah Jerotich domina tra le donne

Santa Margherita Ligure. In occasione della quindicesima edizione, la Mezza Maratona internazionale delle Due Perle è ritornata al magnifico e panoramico circuito fra Santa Margherita Ligure e Portofino.

Un particolare evidentemente gradito dagli atleti, che hanno risposto presente in gran numero: ben 1.172 i classificati (869 maschi e 303 femmine). La partenza è stata data alle ore 9. I 21.097 metri non erano interamente pianeggianti ma presentavano alcuni lievi saliscendi.

Il successo partecipativo è stato arricchito dalla migliore prestazione sul percorso realizzata dall’azzurro Said El Otmani, primo in 1 ora 2’26” dopo gara di testa fin dal primo chilometro. Già al passaggio presso i giardini di “Santa”, Said aveva accumulato un vantaggio di circa trenta secondi nei confronti del keniano Samuel Mwangi, uno dei grandi favoriti. Spinto dal tifo del numeroso pubblico assiepato sul percorso, il portacolori dell’Esercito è riuscito a migliorare il record stabilito da Stefano La Rosa nel 2015.

Secondo il keniano Samuel Mwangi in 1h04’16”, terzo l’altro keniano Joash Koech (Atletica Potenza Picena) in 1h08’14”, quarto il primo ligure, Gebrehanna Savio (Team Casa della Salute), in 1h11’45″.

Prima al traguardo tra le donne, quinta assoluta, la keniana Lenah Jerotich (Atletica 2005) in 1 ora 12’56” dopo una gara in solitaria. Seconda classificata Mina El Kannoussi (Atletica Saluzzo) in 1h26’41”, terza Alessandra Galbuseri (Atletica Lambro Milano) in 1h31’19″, quarta Stefania Grasselli (Marathon Cremona) in 1h31’44”. Quinta e prima ligure Maddalena Tixe (Rensen Sport Team) in 1h31’46”.

La classifica maschile prosegue con 5° Alessandro Ferrarotti (Climb Runners) in 1h12’09”, 6° Stefano Velatta (Maratoneti Genovesi) in 1h13’11”, 6° Antonio Pantaleone (Brancaleone Asti) in 1h13’15”, 8° Silvio Paluzzi (Pam Mondovì) 1h13’24”, 9° James Bennett (Gbr) 1h14’18”, 10° Ivan Cappelli (RunRivieraRun) in 1h14’49”, 11° Simone Luciani (Striders of Croydon) in 1h15’19”, 12° Claudio Anghilante (Podistica Castagnitese) in 1h15’24”, 13° Giovanni Stella (Podistica Torino) in 1h15’50”, 14° Claudio Cabodi (Atletica Cafasse) in 1h16’45”, 15° Fabio Valentini (Atletica Frecce Zena) in 1h17’08”, 16° Raffaele D’Angelo (Podistica Torino) in 1h17’13”, 17° Daniele Peano (Atletica Fossano 75) in 1h18’04”, 18° Cristiano Consolati (Freezone) in 1h18’31”, 19° Roberto Carlini (Atletica Vignate) in 1h19’22”, 20° Andrea Pomesano (Atletica Presezzo) in 1h19’31”, 21° Fabio Addeo in 1h19’32”, 22° Roberto Canepa (Zena Runners) in 1h19’34”, 23° Nour Eddine Chakour (Podistica Peralto) in 1h20’45”, 24° Nicolò Busso (RunRivieraRun) in 1h20’51”, 25° Adriano Zuco (Cambiaso Risso Running Team) in 1h21’02”, 26° Massimo Gazzotti (Atletica Castelnovo Monti) in 1h21’42”, 27° Paolo Liotta (Zena Runners) in 1h21’44”, 28° Luca Mondino (Atletica Mondovì) in 1h21’57”, 29° Giuseppe Fedi (GAU) in 1h22’31”, 30° Marco Patti (GP Orecchiella Garfagnana) in 1h22’33”.

In ambito femminile, 6ª Sonia Ceretto (Maratoneti del Tigullio) in 1h33’33”, 7ª Ilaria Sambuceti in 1h33’34”, 8ª Olga Kuznetsova (Ortica Team) in 1h34’02”, 9ª Simona Cassissa (Emozioni Sport Team) in 1h34’44”, 10ª Marita Cairo (GP Solvay) in 1h34’57”.