Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Enrico Ragni allenerà la Genova Beach Soccer anche nel 2020

Per il mister genovese sarà la terza stagione alla guida del club

Genova. La Genova Beach Soccer ha reso noto che Enrico Ragni sarà l’allenatore della prima squadra anche per la stagione 2020.

Il direttore generale Paolo Covotta commenta così: “La scelta di proseguire questo percorso insieme a mister Ragni è frutto di una programmazione condivisa, rafforza il legame tra le parti e certifica l’unità di intenti necessaria per raggiungere gli obiettivi sportivi prefissati. Dopo l’ottima stagione scorsa, ripartiamo con la volontà di migliorare ancora e far crescere il movimento del beach soccer nella nostra città“.

Ed ecco le prime parole di Enrico Ragni dopo la riconferma.

Terzo anno sulla panchina della Genova Beach Soccer, diventi il mister più longevo alla guida del club. Sensazioni?

“Sono felice ed orgoglioso di essere ancora una volta il mister della Genova Beach Soccer. Credo fortemente che ci sia ancora tanta strada da fare insieme…”.

Cosa ti aspetti da questo 2020?

“Dal 2020 mi aspetto un campionato importante da parte dei nostri ragazzi. Non saremo più la new entry del campionato, anzi dovremmo essere ancora più umili e preparati perché possa diventare l’anno della consacrazione”.

Che campionato sarà? Ripetere il grande 2019 sarà possibile?

“Sarà un campionato equilibrato, noi avremmo tutti un anno d’esperienza in più sulla sabbia, bisognerà arrivare al campionato con la giusta determinazione preparati e convinti di difendere i colori della nostra città. Ripetersi non è mai facile ma ci proveremo”.

Il ricordo più bello di questi tre anni e il momento più difficile?

“Momenti belli tanti, troppi, siamo cresciuti tanto in questi anni, e speriamo di crescere ancora e vivere momenti ancora più belli ed esaltanti. Il più brutto il grave infortunio di Nicolò Rossetti ad Alghero, avevamo fatto qualcosa di incredibile raggiungendo il decimo posto finale in Coppa Italia, sarebbe stato bello chiudere quella esperienza senza questo grave incidente”.

Ultima domanda mister: una promessa ai tifosi della Genova Beach Soccer.

“Le promesse vanno mantenute… Sicuramente giocheremo sempre con il coltello tra i denti, cercando di portare i colori della nostra città più in alto possibile, lo meritiamo noi, lo merità la città, lo merita la società che fa sacrifici enormi ogni anno per tenere una squadra in Serie A. Forza Genova Beach Soccer!”.