Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Eccellenza: il Busalla va avanti di due reti, l’Ospedaletti rimonta risultati

I biancoblù portano a casa un solo punto

Andora. Al Marco Polo di Andora va in scena una sfida importante per un Ospedaletti sempre alla ricerca di punti importanti in chiave salvezza e che oggi affronta un Busalla lanciato all’inseguimento delle prime della classe. Fuori per squalifica Frenna, tra i pali dei locali c’è Ventrice e in panchina va il classe 2003 Giannatiempo.

La gara parte subito forte e, già al 7°, gli ospiti trovano la rete del vantaggio con Copagnone su calcio di punizione. Gli orange provano a rientrare in gara ma, al 40°, il Busalla realizza il raddoppio con Cotellessa. Sul finire della prima frazione l’Ospedaletti si rende pericoloso prima con la punizione di Sturaro bloccata in due tempi da Roi, poi con il tentativo di tacco di Burdisso neutralizzato ancora dal numero 1 ospite. Il primo tempo si chiude sul 2-0 per il Busalla.

È nella seconda frazione che l’Ospedaletti costruisce la sua rimonta. L’inerzia della gara si ribalta dopo soli 5 minuti di gioco quando Alasia accorcia le distanze mettendo la sfera in rete da due passi su perfetto assist di Mamone, difensore sempre più attivo in fare offensiva. Ospedaletti con una marcia in più nella ripresa. Ci prova Allegro (poi costretto ad abbandonare il campo causa infortunio alla caviglia) con una gran botta dalla distanza, ma Roi blocca la sfera.

La rimonta orange si concretizza ad un minuto dal novantesimo quando Foti scaraventa la palla sotto la traversa sugli sviluppi di un calcio di punizione che proprio il neo entrato numero 18 si era guadagnato sul lato corto dell’area di rigore. E così al triplice fischio l’Ospedaletti può gioire per un punto guadagnato in extremis, anche se gli resta il rammarico per le due reti subite nel primo tempo. Ben più grande il rammarico per il Busalla, alla luce di com’è maturato il risultato.

Le formazioni:

Ospedaletti: 1 Ventrice, 2 Mamone, 3 Fici (13 Allegro (19 Espinal)), 4 Cambiaso (15 Schillaci), 5 Ambesi, 6 Negro Al., 7 Sturaro, 8 Cassini (18 Foti), 9 Burdisso, 10 Aretuso, 11 Alasia (16 Allaria) A disposizione: 12 Giannatiempo, 14 Facente, 17 Latella. Allenatore: Andrea Caverzan (squalificato)

Busalla: 1 Roi, 2 Molini, 3 Piccardo, 4 Moretti, 5 Iraci, 6 Ottoboni, 7 Boggiano (15 Minutoli), 8 Cotellessa, 9 Rossi (14 Monti), 10 Compagnone, 11 Moretti (16 Mignacco) A disposizione: 12 Firpo, 13 Guzzi. Allenatore: Gianfranco Cannistrà

Arbitro: Andrea Bordone (Chiavari). Assistenti: Mathias Crisafulli (Imperia) e Enrico Conio (Genova)

Marcatori: 7° Compagnone (B), 40° Cotellessa (B), 50° Alasia (O), 89° Foti (O)
Ammoniti: Piccardo (B), Cambiaso (B), Ottoboni (O), Foti (O)
Espulsi: Piccardo (B), Sturaro (O)