Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, Regione Liguria in contatto con protezione civile nazionale

Delle ultime ore la circolare del ministero dell'Istruzione per la gestione degli studenti e docenti in arrivo o in partenza da aree affette della Cina

Genova. Non ci sono novità, per fortuna, sulla questione coronavirus in Liguria – nel senso che non ci sono casi riscontrati o sospetti – ma il sistema sanitario e di protezione civile della regione è pronto per ogni evenienza. Lo ha detto il governatore ligure Giovanni Toti durante una diretta su Facebook in cui ha ribadito come la Regione sia in costante contatto con la protezione civile nazionale.

“Ho sentito Angelo Borrelli, che oltre che capo della protezione civile è stato nominato commissario straordinario della gestione dell’emergenza legata al virus, abbiamo ribadito che la nostra protezione civile è pronta in ogni momento a intervenire così come il nostro sistema sanitario è pronto a gestire eventuali casi di isolamento e a seguire le indicazioni del ministero della sanità”.

A tale proposito, è delle ultime ore la circolare del ministero dell’Istruzione per la gestione degli studenti e docenti in arrivo o in partenza da aree affette della Cina.

“L’operatività del sistema sanitario regionale è organizzata per affrontare la situazione e per garantire la massima tranquillità ai cittadini – sottolinea Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria – Ricordo che è sempre attivo il numero del ministero della Salute 1500 per rispondere a eventuali domande, anche sul tema del coronavirus”.

Intanto questa mattina sono sbarcati tutti e senza problemi al terminal portuale di Savona gli ospiti di Costa Smeralda, dopo il falso allarme dei cittadini di Macao che risultavano malati e potevano essere portatori di virus.