Coronavirus, 30enne ligure rientrato dalla Cina trasferito in reparto di malattie infettive - Genova 24
Protocollo

Coronavirus, 30enne ligure rientrato dalla Cina trasferito in reparto di malattie infettive

Si tratta della quinta situazione delicata nel giro di pochi giorni

Generica

Diano Marina. Un uomo di circa 30 anni, residente a Diano Marina, è stato trasferito questa mattina al reparto di Malattie infettive dell’ospedale di Sanremo, per accertamenti dovuti alla presenza di uno stato febbrile e alcuni sintomi respiratori. Lo comunica l’agenzia regionale Alisa.

L’uomo è rientrato dalla Cina circa 18 giorni fa e questa mattina, per via dei suoi sintomi e del viaggio concluso, ha pensato correttamente di allertare il 112 (e non di recarsi direttamente in ospedale). È stato quindi immediatamente attivato il protocollo d’intervento in forma preventiva, sebbene fossero trascorsi oltre 14 giorni.

Durante la mattinata le indagini cliniche – fanno sapere dall’agenzia sanitaria regionale Alisa – hanno rilevato la presenza di una forma influenzale per il paziente in oggetto, che rimarrà ricoverato fino a quando lo riterrà necessario il quadro clinico. Il nucleo familiare dell’uomo, composto dalla moglie e due bambini, non presenta sintomi e si trova al momento al domicilio.

Si tratta della quinta situazione delicata con cui il sistema sanitario ligure sta avendo a che fare negli ultimi tre giorni. Il primo “presunto caso sospetto”, poi risultato affetto da una banale influenza, quello di uno studente cinese del conservatorio di Genova, poi il marittimo rientrato a casa (e ora in quarantena volontaria) dopo avere trascorso un periodo sulla crociera Westburger in Cambogia.

Altre situazioni prese in carico da Alisa e dalla task force attiva sulla questione Coronavirus, quella di una famiglia cinese residente a San Fruttuoso, di un altro cittadino cinese presentato ieri al Galliera e di un velista, sempre sanremese, anch’egli in quarantena volontaria. In tutti i casi precedenti non ci sono state notizie di contagio.

Più informazioni
leggi anche
cus genova volley
Serie b
Coronavirus, rinviata la partita del Cus Genova Volley
influenza febbre malanni
Procedure
Coronavirus, le indicazioni della Regione Liguria: “Ecco cosa fare se pensate di averlo contratto”
Generica
L'esperto
Coronavirus, l’infettivologo Bassetti: “Può arrivare anche in Liguria, ma abbiamo affrontato di peggio”
San Martino ospedale pronto soccorso codice rosso sanità policlinico
Tutto ok
Coronavirus, test negativo su tutti i cinesi all’ospedale San Martino: “Solo sindromi para-influenzali”
Generica
Ordinanza
Coronavirus, obbligo quarantena per chi torna dalla Cina. “Possibile infezione anche con test negativo”
Cina Coronavirus
Monitorato
Coronavirus, velista ligure appena tornato dalla Cina dopo il periodo di quarantena
Generica
Il messaggio
Coronavirus, Toti: “Cordoglio per le vittime, grazie al personale sanitario impegnato sull’emergenza”
medici
Passo per passo
Coronavirus, in una lettera ai sindaci della Liguria indicazioni su come affrontare eventuali casi
Sbandieratori Levanto
Monitoraggio
Coronavirus, isolamento per 36 giovani sbandieratori di Levanto e per 8 adulti: erano a Codogno il 16 febbraio