Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, misurazione della temperatura a chi rientra in aereo dalla Cina

Mercoledì si riunirà per la quarta volta la task force ligure attivata per questa emergenza sanitaria

Più informazioni su

Genova. Prosegue il monitoraggio della situazione relativa allo stato di emergenza, dichiarato lo scorso venerdì 31 gennaio dal Consiglio dei Ministri, per il coronavirus. Per quanto riguarda il Sistema sanitario regionale, non si rilevano elementi di novità in ambito epidemiologico.

Al fine di implementare la sorveglianza dei passeggeri in arrivo in Italia dalla Cina, attraverso voli indiretti, è stata prevista la misurazione della temperatura corporea di tutti i passeggeri provenienti dall’estero: per questo motivo, i servizi dell’Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera saranno potenziati con personale sanitario volontario.

Domani, mercoledì 05 febbraio, si riunirà per la quarta volta la task force ligure attivata per questa emergenza sanitaria: «La professionalità dei nostri operatori garantisce la corretta presa in carico di situazioni potenzialmente emergenziali come quella che sta attraversando il Paese – afferma Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria – colgo l’occasione per ringraziare, ancora una volta, tutti i professionisti che stanno lavorando per mettere in campo tutte le misure necessarie per affrontare in modo efficace la situazione».