Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, a Tursi il consigliere comunale sfoggia la maschera (antigas)

Giacca e farfallino, ma anche strumenti trovati in qualche reparto anti-infortunistica per Alberto Campanella

Genova. E due: dopo il consigliere di Forza Italia, Luigi Grillo, decano dell’aula rossa, che stamani si era presentato all’inizio della seduta del consiglio con una delle introvabili mascherine sanitarie usa e getta, non è voluto essere da meno Alberto Campanella, consigliere di Fratelli d’Italia, non nuovo a gesti clamorosi (qualcuno ricorderà il suo drammatico blitz notturno al canile di Genova).

Campanella ha partecipato alla seconda tranche dei lavori del consiglio comunale – che, oggi e domani, è chiamato ad approvare il bilancio dell’ente – con una maschera anti-infortunistica di tipo professionale, non è chiaro se per polemizzare con chi avrebbe voluto sospendere la seduta a porte chiuse per rischi legati al Coronavirus o se perché effettivamente preoccupato.

Peccato che la maschera indossata dal consigliere, utilizzata per contrastare le esalazioni tossiche e i gas, non sarebbe in alcun modo utile in caso di virus o batteri. Inoltre, la mascherina, è consigliata dal ministero della Salute a chi sia infetto – per evitare di trasmettere il virus – non per chi è sano. Dobbiamo preoccuparci?

In serata la precisazione del consigliere: “Detta mascherina in realtà risulta essere idonea a prevenire il contagio con virus mentre la scelta di indossarla è dettata da precauzione per motivi di salute di un mio stretto familiare. Ma, in questa sede, non voglio soffermarmi sui miei problemi personali”.