Coronavirus, chiusi anche Acquario, Bigo e Biosfera. Ecco come recuperare i biglietti - Genova 24
Fino al 1 marzo

Coronavirus, chiusi anche Acquario, Bigo e Biosfera. Ecco come recuperare i biglietti

In ottemperanza dell'ordinanza regionale

All'acquario di Genova è nato un cucciolo di lamantino

Genova. Costa Edutainment conferma la chiusura delle strutture gestite sul territorio ligure – Acquario di Genova, Galata Museo del Mare con Sommergibile Nazario Sauro, Biosfera, ascensore panoramico Bigo, Dialogo nel Buio – in ottemperanza all’ordinanza numero 1/2020 emanata in data 23 febbraio 2020 dalla Regione Liguria che prevede, tra gli altri punti, la chiusura di strutture ed eventi ad alta affluenza fino alle ore 24 di domenica 1 marzo.

Sono altresì sospesi i seguenti incontri ed eventi previsti nei prossimi giorni: all’Acquario di Genova il Mercoledì Scienza dell’Associazione Amici dell’Acquario “Aria” previsto mercoledì 26 febbraio; al Galata Museo del Mare l’Incontro in Blu con Daniele Cassioli previsto giovedì 27 febbraio e lo speciale appuntamento con Geronimo Stilton previsto sabato 29 febbraio. I tre eventi sono rimandati a data da destinarsi.

Con questa decisione, Costa Edutainment intende unirsi agli sforzi messi in campo dalle Istituzioni contribuendo a prevenire situazioni di possibile contagio e contenere l’emergenza epidemiologica.

Ai visitatori in possesso di un biglietto a data fissa acquistato per il periodo dal 24 febbraio al 1 marzo 2020, Costa Edutainment darà la possibilità di utilizzare il titolo di ingresso fino al 31 ottobre 2020, senza limite di giorno od orario. Questo consentirà a ognuno, passata l’emergenza, di organizzare la visita nei tempi e nei modi più congeniali.

Il customer service dell’Acquario di Genova rimane a disposizione del pubblico per ulteriori informazioni o esigenze ai seguenti recapiti assistenza.visitatori@costaedutainment.it e tel. 010 2345385 tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 17.

leggi anche
Nuovo 112
Bombardamento
Coronavirus, boom di telefonate al 112: “Non chiamate senza motivo, usate senso civico”
Coronavirus, sul treno fantasma coi pendolari Genova-Milano: cronaca di un viaggio surreale
Reportage
Coronavirus, sul treno fantasma coi pendolari Genova-Milano: cronaca di un viaggio surreale