Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Le rubriche di Genova24 - Obiettivo Incontro

Informazione Pubblicitaria

Come capire se la persona che ci attrae può diventare il nostro partner?

Tutti gli studi definiscono l’amore il sentimento primario per la realizzazione dell’essere umano

Più informazioni su

Genova. Quando due persone si incontrano ognuna porta con sé un bagaglio di modelli e abitudini relazionali, di “teorie” e aspettative, di bisogni da soddisfare, di domande alle quali rispondere per trovare una via d’uscita a difficoltà sentimentali precedenti, fantasie e bisogni evolutivi, o regressivi, spesso legati a ruoli e funzioni assunte all’interno della famiglia di origine o a precedenti rapporti di coppia.

Le persone quindi vivono le relazioni sentimentali non solo sulla base degli aspetti “pragmatici” e coscienti della relazione con l’altro, ma anche in funzione delle rappresentazioni interne, i modelli, che hanno costruito nel corso dell’esistenza all’interno dei rapporti più significativi.

Le caratteristiche del partner che ci attraggono. In primis si è attratti da ciò che osserviamo nell’altro sin dal primo momento, ovvero il portamento e l’aspetto fisico. Le persone attraenti seducono altre persone attraenti. Secondo i ricercatori, ci sono altre qualità che attraggono, e dipendono dal luogo in cui si vive, come l’educazione o la religione. Tendiamo ad uscire con persone che hanno il nostro stesso livello di istruzione o appartenenti alla stessa religione, ne siamo maggiormente attratti.

Dalla famiglia di origine alla scelta del partner: sistemi rigidi e potenziale evolutivo della coppia. Giorno per giorno, dalla nascita, i contesti in cui siamo inseriti, sia come attori che come spettatori, i contenuti delle interazioni, le modalità relazionali usate all’interno della famiglia modellano costantemente la nostra attività percettiva, imprimendo una direzione alla nostra attenzione selettiva.
Mito e mandato familiare sono due concetti chiave di questo processo: il mito è un immagine idealizzata che funge da modello di interpretazione della realtà e ha una funzione prescrittiva in merito a i ruoli da ricoprire, i valori da perseguire, modalità di comportamento relazionale e le scelte da fare (tra cui la scelta del partner), definisce cioè il mandato familiare che ogni individuo è implicitamente chiamato a portare avanti (M Andolfi, 1987).

La scelta del partner è il risultato di una mescolanza tra il mito (con il suo relativo mandato) e ricerca di soddisfacimento di bisogni più personali; il prevalere dell’uno o dell’altro dipenderà dalla forza di ciascuno di questi elementi e dalla relazione che una persona ha con la sua famiglia di origine (C Angelo, 1999).

Sicuramente sentirsi amati ed amare è una componente essenziale per una vita appagata e gioiosa.

Tutti gli studi definiscono l’Amore il sentimento primario per la realizzazione dell’essere umano, senza l’Amore emozioni quali la felicità, la fiducia, l’altruismo, la gratitudine, l’allegria ecc. non possono esprimersi e rimangono sommerse in attesa che L’Amore le liberi.

CONTATTACI, SENZA IMPEGNO, PER QUALCHE INFORMAZIONE IN PIU’ O PER UN COLLOQUIO GRATUITO!

Obiettivo Incontro Genova
Agenzia di Servizi per Singles
Via Domenico Fiasella 4/9A Genova (GE)
Tel. +39 0105701032
Mob. Sms – WhatsApp
+39 3929209238
genova@obiettivoincontro.it