Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coltivazione e spaccio di marijuana: due arresti della polizia a Marassi e Voltri

Sono due italiani di 33 e 22 anni. Il secondo per sfuggire all'identificazione, ha dato un pugno a un poliziotto

Più informazioni su

Due operazioni distinte nei confronti di spacciatori, entrambi italiani rispettivamente di 33 e 22 anni. E’ il bilancio degli arresti di ieri eseguiti dalla polizia di Stato.

La prima operazione, eseguita dai poliziotti del Commissariato Prè, ha avuto origine dalla segnalazione di alcuni cittadini che avevano notato uno strano via vai nei pressi di un’abitazione di viale Bracelli nel quartiere di Marassi. Il giovane residente nell’appartamento era solito muoversi in auto tra il quartiere di Marassi e la località di Viganego dove ha in uso una piccola casetta, priva di mobilio e con tutte le utenze disattivate. Ieri pomeriggio, dopo una breve attività investigativa, gli agenti del commissariato hanno perquisito entrambi i domicili.

Nella casa di Viganego, sono state trovate tre serre di cui una contenente 20 piantine di marijuana, irradiate dalla luce di lampade alogene collegate al contatore generale tramite un impianto elettrico improvvisato. Nello stesso locale sono stati rinvenuti alcuni cesti contenenti inflorescenze della stessa pianta per un peso complessivo di circa 300 grammi nonché numerosi arbusti e fogliame, scarto della coltivazione dello stupefacente. Nell’appartamento di viale Bracelli è stato invece trovato tutto il materiale atto al confezionamento, tra cui una macchina sigillatrice per buste di plastica, numerosi sacchetti di cellophane e la somma di 900 euro in banconote di piccolo taglio. Il giovane, già gravato da precedenti specifici, è stato arrestato e portato nel carcere di Marassi.

Poche ore dopo, i poliziotti del commissariato Sestri hanno svolto un servizio per contrastare l’attività di spaccio all’interno dei giardini Piccardo a Voltri. Durante il controllo un giovane ha spontaneamente consegnato agli agenti due involucri contenenti marijuana ed è stato segnalato per uso personale. Il ragazzo che era con lui, invece si è improvvisamente messo a correre: è stato fermato dagli agenti dopo una breve colluttazione in cui ha sferrato un pugno sul naso ad un poliziotto ed una gomitata al volto al suo collega.

Il pusher nascondeva negli slip 20 involucri contenenti quasi 32 grammi di marijuana e 180 euro. Durante la perquisizione presso il domicilio sono stati sequestrati altri 317 grammi di derivati dalla cannabis. Il ragazzo, un 22enne genovese, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e lesioni personali aggravate e sarà processato per direttissima questa mattina.