Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio a 5, Pescara ancora indigesto alla CDM Futsal Genova risultati

I liguri tornano dall'Abruzzo con una sconfitta per 5 a 1

Genova. La CDM Futsal Genova non è riuscita a dare continuità alle buone prove messe in mostra dopo la sosta. Reduce dall’onorevole sconfitta per 4-3 ad Eboli e dal successo per 5-3 sulla Meta Catania Bricocity, i biancoblù erano di scena a Pescara, squadra contro la quale, all’andata, avevano perso 1-4.

Da inizio novembre ad oggi molti protagonisti sono cambiati, ma l’esito dell’incontro è stato pressoché identico: 5 a 1 per gli abruzzesi. La Colormax, decisa a tenere a debita distanza la zona retrocessione e a mantenere viva una flebile speranza di raggiungere i playoff, si è imposta in maniera convincente, ipotecando il successo già nel primo tempo, chiuso sul 4 a 0.

L’allenatore del Pescara, Saverio Palusci, ha schierato il quintetto iniziale con Piero Mazzocchetti, Andrè Ferreira, Carlo Houenou, Sergio Parra, Coco; a disposizione Federico Pieragostino, Federico De Luca, Pierluigi Galliani, Goncalves Misael, Dudù Morgado, Alexandre Dall’Onder, Emanuele Ferraioli, Manuel Scarinci, Loris Santacroce.

Milton Gomes Vaz ha presentato in campo Raffaele Lo Conte, Andrea Ortisi, Eriel Pizetta, Sergio Jimenez Keko, Renan Pizzo; a disposizione Yuri Pozzo, Andrea Lombardo, Daniele Manca, Matteo Piccarreta, Joao Vitor, Luiz Ricardo Andrade Zanella, Christian Luft, Michael Rivera, Juanillo.

La CDM si rende pericolosa per prima con una conclusione di punta di Keko, a lato di poco. A 8’10” i locali sbloccano il risultato con uno splendido gol di Ferraioli, che riceve spalle alla porta, si gira e infila il pallone nell’angolo alto alla sinistra di Lo Conte; 1-0 ed esultanza con capriola.

A 12’58” raddoppia Dall’Onder con una deviazione dall’interno dell’area. Mazzocchetti respinge un potente destro di Pizzo. Più incisivi i locali che, dopo un palo colpito da Misael, a 17’33” vanno sul 3 a 0 con un tocco sottoporta di Houenou. Passano 40″ e un sinistro da posizione centrale di Dall’Onder firma il 4 a 0.

Nel secondo tempo Parra, a tu per tu con Lo Conte, spara a lato. A 7’29” la CDM accorcia le distanze con un mancino su calcio di punizione di Ortisi. I pescaresi falliscono altre due grosse opportunità, poi, con gli ospiti in campo col portiere di movimento, a 18’56” Morgado chiude i conti mettendo la palla nella porta incustodita.

Tra le pericolanti coglie i tre punti la Todis Lido di Ostia, nello scontro diretto col Petrarca, e allunga a più 6 sugli stessi veneti. La CDM Futsal Genova resta in tredicesima posizione con 14 punti al fianco della Cybertel Aniene.

Sabato 22 febbraio alle ore 18 i liguri saranno ospiti della Sandro Abate Avellino.