Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Battesimo di Costa Smeralda, il Ceo Thamm: “Gnl scelta di responsabilità verso i nostri nipoti” fotogallery

Savona. “Dobbiamo gestire il nostro business in modo tale che tra 50 anni potremo guardare meglio occhi i nostri nipoti e dire loro che abbiamo fatto del nostro meglio”. Così il Ceo di Costa Crociere, Michael Thamm, spiega la filosofia seguita dalla compagnia di navigazione nella creazione di Costa Smeralda, la prima nave alimentata a Gnl il cui battesimo è in corso oggi al terminial crociere di Savona.

“Anticipare di 10 anni il dettato del Green New Deal fa di questo progetto la parte più sensazionale dal punto di vista di chi è chiamato a mettere in piedi azioni che poi vanno rispettate – ha detto durante l’incontro con i media il vice ministro alle infrastrutture Giancarlo Cancellieri – Per una volta avere a che fare con un’azienda che non si lamenta delle leggi ma le anticipa è un fatto positivo”.

Thamm ha poi aggiunto: “Per un italiano può essere difficile crederlo, ma il mondo ama l’Italia. Noi adoriamo ciò che l’Italia può offrire. Non è stato facile consegnare questa opera, ma questa è la vita. Le cose belle non sono mai facili e sono grato a tutti coloro che hanno dato il loro contributo alla progettazione, costruzione e realizzazione della nave. Questa è la prima nave che ha a bordo un Museo del Design, credo sia il primo museo in assoluto del settore crocieristico. Perché lo abbiamo fatto? Quando abbiamo analizzato l’aspettativa di vita di questa nave abbiamo calcolato che in 30 anni ospiteremo 10 milioni di clienti. Abbiamo pensato che questa è una opportunità unica per mostrare la bellezza dell’Italia al mondo. Questa nave è anche un veicolo economico enorme, e rappresenta per il gruppo un miliardo di euro di investimenti. Si tratta di una leva economica per il ‘paese Italia’ ma anche per le destinazioni”.

Il battesimo di Costa Smeralda

“Costa Smeralda è una delle 28 navi del gruppo Costa, il nostro contributo solo in Europa è di circa 12,5 miliardi di euro che diamo come contributo all’economia. Un quarto della cifra riguarda l’Italia. Come sapete siamo l’unica società che batte bandiera italiana nel nostro settore, abbiamo base a Genova e rappresentiamo milioni di investimenti in Italia. Siamo una sorta di motore per l’economia, ma le risorse che utilizziamo implicano anche una presa di responsabilità. Dobbiamo gestire il nostro business in modo tale che tra 50 anni potremo guardare meglio occhi i nostri nipoti e dire loro ‘abbiamo fatto del nostro meglio’. Dunque questa nave è il predecessore di tante altre che arriveranno alimentate a Gnl: abbiamo deciso di usare questa energia quando non esisteva una fornitura globale, quindi ci siamo impegnati a crearla. Ma è solo un primo passo di un lungo viaggio, spero che molto presto vedremo fonti di energia prive di emissioni nelle nostre navi, forse già il prossimo anno. Abbiamo la sensazione di essere ‘obbligati’ a sostenere l’accordo climatico: le aziende come noi devono farlo e sostenere questa strada”.

Il direttore generale di Costa Neil Palomba: “Quando abbiamo preso in consegna Costa Smeralda l’ho definita la ‘nave più bella del mondo’. Dopo aver trascorso qui qualche settimana posso dire che è l’equipaggio a renderla la più sensazionale del mondo, il loro lavoro rende l’esperienza unica. Il battesimo è ovviamente un momento di grande soddisfazione e orgoglio: Smeralda è una nave rivoluzionaria, perfetta sintesi di bellezza, design e tecnologia all’avanguardia”.

“Costa Smeralda è il risultato della nostra visione di lungo termine: offrire esperienze memorabili ai nostri ospiti, e farlo in modo responsabile. Una nave concepita per essere una ‘smart city’, che segna una tappa fondamentale per l’intero settore delle crociere. Il futuro è qui, adesso, rappresentato da questa meravigliosa nave. E’ una svolta, e la propulsione a Lng ne è parte fondamentale. L’obiettivo di ridurre del 40% le emissioni di CO2 arriverà entro fine anno, dieci anni prima di quanto richiesto dal Green New Deal. E’ destinata a stabilire nuovi standard per rivoluzionare l’intero settore. Divertirsi ed essere allo stesso tempo ‘responsabili’ è il nostro obiettivo”.

Secondo Palomba “l’unicità di Smeralda risiede anche nell’offerta di prodotto: è davvero la nave in cui tutti gli ospiti possono trovare la loro dimensione di vacanza. Nel battere bandiere italiana è inoltre ambasciatrice indiscussa del Made in Italy, come solo noi lo sappiamo fare. Costa Smeralda ci rende particolarmente orgogliosi. Come cittadini responsabili vogliamo lasciare intatti i luoghi che visitiamo, anzi renderli migliori creando valore per le comunità con cui interagiamo”.

“Il turismo è per l’Italia una grande risorsa che crea occupazione e ricchezza. In questo momento il settore vive un momento particolare. La salute di ospiti ed equipaggio è da sempre la nostra massima priorità e oggi lo è ancora di più. Per questo abbiamo predisposto controlli straordinari all’imbarco e procedure eccezionali di sanitizzazione a bordo. Ci tenevo a lanciare questo messaggio perché credo che in questo momento ci sia bisogno di rassicurazioni. Chiedo la stessa responsabilità a tutti coloro che devono contribuire in un momento inevitabilmente delicato”.

Protagonista indiscussa dell’evento di oggi è la grande star internazionale Penélope Cruz, scelta come madrina di Costa Smeralda. Sarà lei infatti, alla presenza del comandante della nave Paolo Benini, a tagliare il nastro che farà infrangere la bottiglia sulla prora della nave, come prevede la tradizione marittima. Altro ospite d’eccezione della giornata è lo chef pluristellato Bruno Barbieri, che ha curato e presenterà personalmente il cocktail di gala, in cui darà spazio alla sua creatività ed esperienza.

La festa per Costa Smeralda proseguirà con lo straordinario show acrobatico “Dream”, nato dal genio creativo di Viktor Kee, nella splendida cornice del Colosseo, innovativo spazio tecnologico a centro nave, dove si esibiranno 9 tra i più grandi acrobati del mondo. I festeggiamenti si concluderanno con uno spettacolo pirotecnico di fuochi d’artificio lanciati da una chiatta posizionata nel mare di fronte alla Fortezza del Priamar, che coloreranno il cielo di Savona al momento della partenza della nave.

Costa Smeralda è un vero punto di svolta per l’intero settore, perché rappresenta la meravigliosa combinazione tra innovazione responsabile, tecnologie intelligenti ed eccellenza italiana.

La nuova ammiraglia è un tributo all’Italia, frutto di un progetto creativo straordinario, curato da Adam D. Tihany, nato per esaltare e far vivere in un’unica location il meglio del Paese. Tutto Made in Italy, arredamento, illuminazione, tessuti e accessori, di serie e disegnati appositamente per la nuova ammiraglia da quindici partner altamente rappresentativi dell’eccellenza italiana. Il design italiano è protagonista nel CoDe – Costa Design Museum, il primo museo realizzato su una nave da crociera. L’offerta di bordo si integra perfettamente in questo contesto straordinario: dalla Solemio Spa alle aree dedicate al divertimento; dai bar tematici, in collaborazione con grandi brand italiani, ai 16 ristoranti e aree dedicate alla “food experience”, tra cui la novità del ristorante dedicato alle famiglie con bambini. L’innovativo Ristorante LAB coinvolge gli ospiti in maniera divertente nell’ambito della sostenibilità alimentare. Il nuovo concetto di intrattenimento disegnato appositamente per Costa Smeralda prevede spettacoli e attività proposti in contemporanea in diverse aree: in questo modo la nave diventa un’esperienza unica tutta da esplorare.

Costa Smeralda è anche una vera e propria “smart city” itinerante, dove si applicano tecnologie sostenibili e concetti di economia circolare per ridurre l’impatto ambientale. Grazie all’utilizzo dell’LNG, la tecnologia di propulsione attualmente più avanzata per abbattere le emissioni, Costa Smeralda è in grado di eliminare quasi totalmente le emissioni di ossidi di zolfo (zero emissioni) e particolato (riduzione del 95-100%), riducendo significativamente anche le emissioni di ossido di azoto (riduzione diretta dell’85%) e di CO2 (riduzione sino al 20%). L’intero fabbisogno giornaliero di acqua della nave viene soddisfatto trasformando direttamente quella del mare, tramite l’utilizzo di dissalatori; il consumo energetico è ridotto al minimo grazie a un sistema di efficientamento energetico intelligente; a bordo viene effettuato il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio, che sono parte di un approccio integrato, finalizzato alla concretizzazione di progetti di economia circolare. Inoltre, viene dedicata grande attenzione al tema del cibo, con il programma 4GOODFOOD, dedicato alla riduzione degli sprechi alimentari e al recupero delle eccedenze per fini sociali, in collaborazione con la Federazione Europea Banco Alimentare.

Il Gruppo Costa è stata la prima compagnia al mondo nel settore crociere a credere in questa tecnologia, ordinando un totale di 5 nuove navi alimentate a LNG, di cui due, Costa Smeralda e AIDAnova, già entrate in servizio. Fanno parte di un piano di espansione che comprende un totale di sette nuove navi in consegna per il Gruppo entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre sei miliardi di euro.

La nuova ammiraglia di Costa, entrata in servizio lo scorso 21 dicembre, propone un itinerario di una settimana nel Mediterraneo occidentale, con scali a Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Civitavecchia/Roma e La Spezia. Nel corso dell’estate la nave farà tappa anche a Cagliari e poi a Palermo a partire dall’inverno 2021/22.

Il battesimo di Costa Smeralda

Ammiraglia di nuova generazione, in stile italiano
Costa Smeralda è un tributo all’Italia, a ciò che rende amato e apprezzato il nostro Paese nel mondo. A partire dal nome della nave, che rimanda ad una delle più belle aree turistiche della Sardegna, e dal nome dei suoi ponti e delle aree pubbliche, tratti da famose località e piazze italiane. Da Palermo (ponte 4), sino a Trieste (ponte 20), Costa Smeralda è un vero e proprio tour nel Bel paese, con tanti spazi in cui condividere momenti di divertimento, gusto e convivialità.

Il design della nave è il risultato di un progetto creativo unico, curato da Adam D. Tihany, nato per esaltare e far vivere in un’unica location il meglio dell’Italia. Per realizzarlo Tihany si è avvalso della collaborazione di un pool internazionale di quattro prestigiosi studi di architettura, Dordoni Architetti, Rockwell Group, Jeffrey Beers International e Partner Ship Design, chiamati a disegnare le diverse aree della nave. Tutto Made in Italy arredamento, illuminazione, tessuti e accessori, di serie e disegnati appositamente per la nuova ammiraglia da quindici partner altamente rappresentativi del design italiano: Cappellini, Cassina, Dedar, Driade, Emu, Flos, FontanArte, Kartell, Molteni&C, Moroso, Paola Lenti, Poltrona Frau, Rosa, Rubelli, Alessi.

Il design italiano è inoltre protagonista nel CoDe – Costa Design Museum, il primo museo realizzato su una nave da crociera, a cura di Matteo Vercelloni. Lo spazio si sviluppa su 400m2 ed è pensato per cogliere lo spirito del “gusto italiano” attraverso una selezione di oltre 470 pezzi.

Protagonista indiscussa dell’evento è la grande star internazionale Penélope Cruz, scelta come madrina di Costa Smeralda. Sarà lei infatti, alla presenza del comandante della nave Paolo Benini, a tagliare il nastro che farà infrangere la bottiglia sulla prora della nave, come prevede la tradizione marittima. Altro ospite d’eccezione della giornata è lo chef pluristellato Bruno Barbieri, che ha curato e presenterà personalmente il cocktail di gala, in cui darà spazio alla sua creatività ed esperienza.

La festa per Costa Smeralda proseguirà con lo straordinario show acrobatico “Dream”, nato dal genio creativo di Viktor Kee, nella splendida cornice del Colosseo, innovativo spazio tecnologico a centro nave, dove si esibiranno 9 tra i più grandi acrobati del mondo. I festeggiamenti si concluderanno con uno spettacolo pirotecnico di fuochi d’artificio lanciati da una chiatta posizionata nel mare di fronte alla Fortezza del Priamar, che coloreranno il cielo di Savona al momento della partenza della nave.

Costa Smeralda è un vero punto di svolta per l’intero settore, perché rappresenta la meravigliosa combinazione tra innovazione responsabile, tecnologie intelligenti ed eccellenza italiana.

La nuova ammiraglia è un tributo all’Italia, frutto di un progetto creativo straordinario, curato da Adam D. Tihany, nato per esaltare e far vivere in un’unica location il meglio del Paese. Tutto Made in Italy, arredamento, illuminazione, tessuti e accessori, di serie e disegnati appositamente per la nuova ammiraglia da quindici partner altamente rappresentativi dell’eccellenza italiana. Il design italiano è protagonista nel CoDe – Costa Design Museum, il primo museo realizzato su una nave da crociera. L’offerta di bordo si integra perfettamente in questo contesto straordinario: dalla Solemio Spa alle aree dedicate al divertimento; dai bar tematici, in collaborazione con grandi brand italiani, ai 16 ristoranti e aree dedicate alla “food experience”, tra cui la novità del ristorante dedicato alle famiglie con bambini. L’innovativo Ristorante LAB coinvolge gli ospiti in maniera divertente nell’ambito della sostenibilità alimentare. Il nuovo concetto di intrattenimento disegnato appositamente per Costa Smeralda prevede spettacoli e attività proposti in contemporanea in diverse aree: in questo modo la nave diventa un’esperienza unica tutta da esplorare.

Costa Smeralda è anche una vera e propria “smart city” itinerante, dove si applicano tecnologie sostenibili e concetti di economia circolare per ridurre l’impatto ambientale. Grazie all’utilizzo dell’LNG, la tecnologia di propulsione attualmente più avanzata per abbattere le emissioni, Costa Smeralda è in grado di eliminare quasi totalmente le emissioni di ossidi di zolfo (zero emissioni) e particolato (riduzione del 95-100%), riducendo significativamente anche le emissioni di ossido di azoto (riduzione diretta dell’85%) e di CO2 (riduzione sino al 20%). L’intero fabbisogno giornaliero di acqua della nave viene soddisfatto trasformando direttamente quella del mare, tramite l’utilizzo di dissalatori; il consumo energetico è ridotto al minimo grazie a un sistema di efficientamento energetico intelligente; a bordo viene effettuato il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio, che sono parte di un approccio integrato, finalizzato alla concretizzazione di progetti di economia circolare. Inoltre, viene dedicata grande attenzione al tema del cibo, con il programma 4GOODFOOD, dedicato alla riduzione degli sprechi alimentari e al recupero delle eccedenze per fini sociali, in collaborazione con la Federazione Europea Banco Alimentare.

Un mare di divertimento per tutta la famiglia
La nuova ammiraglia Costa Smeralda propone tantissime novità per l’intrattenimento, da sempre uno dei fiori all’occhiello della compagnia italiana. Il nuovo concetto disegnato appositamente per Costa Smeralda prevede infatti diversi spettacoli e attività, adatti a differenti tipologie di pubblico, che vengono proposti in contemporanea in diverse aree della nave. L’offerta è ancora più ricca e caratterizzata da sorprese e innovazioni tecnologiche. Gli ospiti potranno provare l’emozione di essere al centro dello spettacolo con le performance di ballerini pop e hip-hop, artisti acrobatici, digital games, party tematici, virtual band, il talent “The Voice of the Sea” e il nuovo Trilogy Show.

Il “cuore” della nuova ammiraglia è il Colosseo, uno spazio a centro nave dislocato su tre ponti, dedicato ai migliori spettacoli. Gli schermi luminosi, posizionati sia sulle pareti sia sulla cupola, offrono la possibilità di creare una storia diversa in ogni porto di scalo e in ogni momento del giorno, dall’alba al tramonto. Intorno alla piazza si affacciano alcuni dei principali lounge bar a tema, dove poter sorseggiare un calice di bollicine Ferrari o un cocktail Campari, ammirando il mare dalla grande parete a vetrate.

Piazza di Spagna è invece una grande scalinata affacciata a poppa, su tre ponti: il luogo ideale per i momenti di intrattenimento degli ospiti, sia grandi che piccoli, con una balconata all’aperto sull’ultimo ponte il cui pavimento di cristallo fa vivere l’emozione di volare sul mare. Piazza Trastevere, a prua della nave, è il punto di incontro di tre diverse esperienze a bordo: shopping, degustazione, con l’esperienza di bar come Il Bacaro veneziano o la Gelateria Amarillo, e intrattenimento caratterizzato da acrobati e animatori, artisti di strada e musicisti. Un altro punto suggestivo e panoramico è la Passeggiata Volare, che raggiunge il punto più alto della nave a 65 metri d‘altezza. Da non perdere l’AcquaPark, con il suo scivolo posizionato sul ponte più alto, il teatro Sanremo, che diventa discoteca durante la notte, il jazz club “Quelli della Notte”, la sala giochi. Le aree dedicate ai bambini e ragazzi sono completamente rinnovate, con la novità del Baby Club per bambini dagli 1 ai 3 anni.

Una food experience sensazionale
Costa Smeralda propone un’offerta gastronomica davvero unica, con ben 16 i ristoranti e aree dedicate alla gastronomia. Presso i 4 ristoranti principali, caratterizzati da un conviviale stile bistrot, si potranno gustare i migliori piatti della tradizione regionale italiana e il nuovo menù del pluristellato Chef Bruno Barbieri. E poi i sapori inconfondibili della Pizzeria Pummid’Oro, dove poter gustare una pizza 100% made in Italy, e del Teppanyaki, con le tante specialità giapponesi preparate sul momento da esperti chef. Per godersi un drink in totale relax c’è solo l’imbarazzo della scelta con ben 19 bar, tra cui i bar tematici in collaborazione con grandi partner italiani, come il primo illy Caffè sul mare, il Campari Bar, l’Aperol Spritz Bar, il Ferrari Spazio Bollicine e Nutella at Costa. Due grandi novità rendono la food experience a bordo di Costa Smeralda ancora più sensazionale. La prima è il ristorante “Tutti a tavola, il primo interamente dedicato alle famiglie con bambini. Situato al ponte 16, proprio a fianco dell’area giochi, questo ristorante offre la possibilità a grandi e piccini di gustare i propri piatti preferiti godendo di una spettacolare vista sul mare. L’altra grande novità è il Ristorante LAB, dove sperimentare le proprie abilità in cucina sotto la guida degli Chef Costa, in un contesto divertente ma allo stesso tempo educativo. La progettazione delle attività si basa infatti sui concept di sostenibilità alimentare, valore del cibo e consumo responsabile.

Una vacanza all’insegna del relax
Una crociera a bordo della nuova Costa Smeralda significa divertimento ma anche relax, grazie alla nuova area benessere Solemio Spa, dotata di salone di bellezza, sauna, hammam, una piscina talassoterapica, 16 sale trattamenti e le stanze del sale e della neve. La Solemio Spa propone un portfolio di trattamenti da condividere con una persona cara, con pacchetti speciali disegnati su misura per la famiglia (trattamenti madre/figlia e padre/figlio) e per la coppia (massaggio di coppia e percorso benessere). Da non perdere i trattamenti ispirati alla tradizione mediterranea, come il massaggio al rosmarino e timo o lo scrub al limoncello, ma anche i massaggi terapeutici, tra cui il nuovo massaggio con pietre calde al sale, la psammoterapia e fanghi curativi. La palestra Virtus Gym è attrezzata con le ultime novità Technogym: gli ospiti possono scegliere se allenarsi liberamente oppure con l’aiuto di un personal trainer, partecipare a lezioni di group cycling o rilassare il corpo con yoga e pilates. Per rilassarsi e godersi il sole sono disponibili quattro piscine, di cui una coperta con acqua salata, con la novità del beach club, che ricrea l’atmosfera di una vera e proprio stabilimento balneare.

Lo stile italiano anche in camera
Confortevoli ed eleganti, anche le camere rispecchiano perfettamente lo stile e il gusto italiano. Gli spazi sono infatti stati progettati dallo studio milanese Dordoni Architetti e ripercorrono i colori e le geometrie delle città di riferimento di ogni ponte, donando allo spazio interno luminosità e accoglienza. La nuova categoria di camere con “terrazza sul mare” offre una splendida dependance dove fare colazione, sorseggiare un aperitivo o semplicemente godersi il rumore delle onde. Le camere ospiti a bordo di Costa Smeralda sono in tutto 2.612, di cui 28 suite, 106 camere con terrazza, 1.522 camere con balcone, 168 camere esterne e 788 camere interne.

Itinerari: Mediterraneo da scoprire in ogni stagione
L’itinerario di Costa Smeralda prevede una settimana nel Mediterraneo occidentale con scali a Savona (sabato), Marsiglia (domenica), Barcellona (lunedì), Palma di Maiorca (martedì), Civitavecchia (giovedì) e La Spezia (venerdì). Nel corso dell’estate 2020 l’itinerario, sempre di una settimana, sarà Savona (sabato), Marsiglia (domenica), Barcellona (lunedì), Palma di Maiorca (martedì), Cagliari (giovedì) e Civitavecchia (venerdì). Durante l’inverno 2020/21 Palermo sostituirà Cagliari.

La prima nave Costa alimentata a gas naturale liquefatto
Costa Smeralda è la prima nave Costa alimentata a gas naturale liquefatto (LNG), il combustibile fossile più “pulito” al mondo. L’utilizzo di questo combustibile rappresenta una vera e propria svolta ambientale che migliora la qualità dell’aria, evitando quasi totalmente le emissioni di particolato e ossidi di zolfo, sia in mare che in porto. L’LNG, inoltre, permette di ridurre significativamente anche le emissioni di ossido di azoto e di CO2.